Il terzo miracolo

The Third Miracle

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Third Miracle
Paese: Stati Uniti
Anno: 1998
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri
Chicago, 1979. Padre Frank Shore, un sacerdote, indaga su una statua della Vergine Maria che versa lacrime di sangue e sulla misteriosa guarigione di una ragazza affetta da una malattia terminale. Si ritiene che tali miracoli siano opera di Helen O' Reagan, una donna morta l'anno prima e che, a seguito di tali fatti, potrebbe essere beatificata. Padre Frank incaricato di indagare su questi fatti, sta attraversando una profonda crisi spirituale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2013
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Surround)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie; trailers; filmografie
  • Ed Harris Cover

    Propr. Edward Allen H., attore statunitense. Con la sua faccia da «uomo qualunque» pronto di volta in volta ad assumere le caratteristiche salienti del buono o del cattivo, a fondamentale supporto o antagonismo dell'eroe protagonista, raccoglie l'eredità dei grandi caratteristi di scuola hollywoodiana. Lo scopre G.A. Romero che lo dirige nell'horror-fumettistico Creepshow (1982). Seguono parecchi altri ruoli sempre efficaci, da Jacknife (1988) di D. Jones, al fianco di un R. De Niro reduce dal Vietnam, all'astronauta di Apollo 13 (1995) di R. Howard, al cinico regista di The Truman Show (1998) di P. Weir. Nel 2001 veste i panni del cecchino nazista in Il nemico alle porte di J.-J. Annaud, nel 2001 quelli dell'agente segreto in A Beautiful Mind di R. Howard e nel 2003 è l'ex marito di N.?Kidman,... Approfondisci
  • Anne Heche Cover

    Propr. A. Celeste H., attrice statunitense. Nel cast di una soap opera per anni, si fa notare al cinema nel 1997, interpretando un consigliere del presidente in Sesso e potere di B. Levinson. Ottiene poi il ruolo che fu di J. Leigh nel remake di Psycho (1998) di G. Van Sant, dopo di che è accanto a H. Ford nella commedia Sei giorni, sette notti (1998) di I. Reitman ed è la moglie trascurata dell'agente Pistone in Donnie Brasco (1997) di M. Newell. Tra le interpretazioni successive: John Q. (2002) di N. Cassavetes e Birth - Io sono Sean (2004) di J. Glazer. Approfondisci
Note legali