Tess dei d'Urberville

Thomas Hardy

Traduttore: G. M. Griffini
Editore: Mondadori
Collana: Oscar
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 515 p., Brossura
  • EAN: 9788804626763
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    betty

    20/01/2016 13:53:59

    All'inizio il libro mi ha colpito e affascinato, lo stavo leggendo con molto piacere...ma andando avanti ho trovato che diventava un pò noioso e prolisso...l'ho finito con difficoltà.la protagonista e i suoi stati d'animo erano ben descritti ma la sensazione che ho percepito è stata quella che mancasse qualcosa per accattivare il lettore.

  • User Icon

    Laura

    23/10/2014 18:20:35

    immaginavo mi sarebbe piaciuto ma non immaginavo così tanto. intenso, scorrevole, profondo e triste...assolutamente consigliato.

  • User Icon

    orsetto

    02/08/2014 17:05:49

    Ho letto come primo libro "il sindaco di Casterbridge" , e devo dire che mi è piaciuto moltissimo , cosi' mi sono attacccata a quest'altro romanzo . le descrizioni naturali sono bellissime , come nel primo , fresche , riproducono una campagna inglese deliziosa . I temi trattati qui sono i più vari : dalla violenza sessuale , alla difficoltà della vita in campagna , alle religioni e alla difficile condizione della gente più umile , di campagna ; è tutto un mondo che rispecchia il tempo in cui l'autore vive , cio' nonostante devo dire che l'ho apprezzato molto meno dell'altro romanzo : ho la sensazione che i sentimenti siano elaborati in un modo un po' troppo lontano dalla realtà , è vero , siamo in un altro secolo ma non è necessario che tutto sia cosi' melenso ....do' un quattro perchè è indubbiamente scritto bene , ma personalmente non l'ho apprezzato molto e non lo rileggerei

  • User Icon

    Gresi

    11/01/2013 01:55:51

    Romanzo intenso e poetico, "Tess dei d'Urbervilles" si presenta come un romanzo profondo e intenso, non solo dal punto di visto sentimentale ma anche da quello concernente svariati momenti in cui Hardy fornisce prova di mettere nero su bianco, importanti temi quali: la difficile condizione delle classi umili nelle campagne; le difficoltà nel vivere; la limitazione della libertà; il destino crudele e infine, l'inutilità della religione.Ricco di piccole perle di saggezza e soprattutto di riflessioni riguardanti per la maggior parte la condizione in cui è costretta a vivere il popolo contadino, lo scrittore utilizza uno stile sobrio e moderato che immediatamente riesce a fare breccia nell'animo del lettore. Il finale dolce amaro, lascerà di stucco e a dir poco sconvolto il lettore nel confutare quanto siano state vane le sue illusioni che al termine del romanzo Hardy facesse una volta per tutte far trionfare l'amore tra Tess e Angel, cosa che non accade ma che spingerà maggiormente il lettore a interrogarsi a questo punto quale orribile crimine abbia potuto commettere la ragazza per un simile destino. La vena poetica di Hardy sarà inoltre evidente in alcuni passaggi del romanzo nel quale l'autore, sia per la descrizione di un paesaggio o di una riflessione filosofica riguardante ad esempio il temperamento di qualche personaggio, riesce con grande abilità a trasferire sulla pagina e a rispecchiare quasi l'anima di ogni singolo protagonista in maniera quasi del tutto intensa e toccante.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione