Traduttore: E. Kampmann
Editore: Feltrinelli
Collana: I canguri
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 4 settembre 2006
Pagine: 325 p., Brossura
  • EAN: 9788807701788
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Spaziando per tre generazioni il narratore racconta la storia della sua sgangherata famiglia. Questa prende le mosse dalla fuga dai tedeschi del nonno paterno negli anni Trenta passando per la storia di Niels che viene alla luce nella latrina di casa - e passa tutta la sua vita a sfuggire da questo segno del destino - per arrivare al presente, in cui il narratore è tornato a casa dal suo esilio d'artista ad Amsterdam per dare l'ultimo saluto alla nonna paterna morente. Quest'ultima è la narratrice della famiglia, e le resta ancora qualcosa da raccontargli. E forse ha anche sepolto da qualche parte in giardino un tesoro costituito dai soldi guadagnati dal nonno con il contrabbando...

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

€ 8,64

€ 16,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anna

    19/06/2009 15:52:41

    Una graditissima sopresa, il libro è godibilissimo a tratti ricorda un po' Pennac dei tempi d'oro.

  • User Icon

    Yodosky

    10/01/2009 14:22:16

    Bellissimo e divertente. Uno dei migliori che ho letto quest'anno.

  • User Icon

    Fabio

    17/02/2007 18:03:22

    Emozionante, commovente, coinvolgente, questo libro riesce a farci vivere l'epopea di una famiglia. Ci si affeziona ai personaggi, che scompaiono e ritornano; indimenticabile è la figura di Haskild che con la sua corsa nella pianura della Germania orientale pare un quadro di Munch, che ci accompagna per tutto il libro. Fare paragoni, a partire da quello con Pennac però, lo trovo fuoriluogo.Ramsland ha stile e carattere personalissimi. E' un libro che merita un passaparola doc(pochi ma buoni).

  • User Icon

    Patroclo

    13/12/2006 23:13:31

    una saga familiare nordica, raccontata con discreta fantasia e sincero trasporto. concordo con il commento sopra - c´é tanta carne al fuoco e ogni tanto l´autore "tira via" su qualche tema o personaggio, ma si tratta comunque di una lettura gradevole, magari non del miracolo letterario del quale parlano i recensori in quarta di copertina

  • User Icon

    Daniele

    25/11/2006 21:07:22

    Libro che narra della storia di tre generazioni di una famiglia norvegese(e poi danese). I caratteri sono indovinati (in particolare i soprannomi con cui vengono riconosciuti i personaggi principali) , la trama è avvincente, la scrittura buona. Forse c'è troppa carne al fuoco per sole 330 pagine, qualche sforbiciata qua e là avrebbe fatto bene all'unità del romanzo.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione