Categorie

Curatore: L. Iberati
Editore: Zanichelli
Anno edizione: 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 584 p.
  • EAN: 9788808072115

L'opera analizza i modi e le forme attraverso i quali può esplicarsi l'autonomia privata nella vicenda delle successioni mortis causa.Il lettore troverà un panorama completo che segna il punto della situazione in materia e che traccia i confini ed il rapporto tra il testamento e i patti successori. Proprio la trattazione sistematica dei patti successori costituisce uno degli elementi che più caratterizzano l'opera.In tempi di rapidi cambiamenti sociali e legislativi, anche sulla materia successoria, tradizionalmente "stabile" e giuridicamente "sedimentata", sembrano soffiare i venti delle novità. E ciò non soltanto nell'adeguamento che l'interprete deve costantemente operare per mantenere il diritto scritto vivo e rispondente alle esigenze e all'evoluzione della società e alle nuove istanze che da essa nascono. Le novità si ravvisano anche sul piano legislativo. Basti pensare alla recentissima introduzione nell'ordinamento dell'istituto giuridico del patto di famiglia (l. 14 febbraio 2006, n. 55) al quale è dedicata un'apposita trattazione.L'opera contiene inoltre una ricca analisi dei numerosi problemi in tema di forma del testamento per i quali il testo può anche essere utilizzato per una rapida consultazione ed un efficace riscontro in grado di risolvere i dubbi più disparati dell'interprete.Si tratta quindi di uno strumento estremamente utile per il lettore al quale consente lo studio degli istituti giuridici in materia con la consapevolezza di poter contare su un lavoro aggiornato, completo sotto il profilo sistematico, rigoroso sotto il profilo scientifico e "duttile" e "maneggevole" sotto il profilo pratico. L'opera è corredata da un Cd-Rom contenente il testo cartaceo interrogabile con ricerca libera, una ricca banca dati giurisprudenziale, le ultime novità legislative in materia e una preziosa serie di modelli che la rende ancora più importante ai fini pratico-operativi.