Editore: Mondadori
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 03/01/2013
Pagine: 532 p.
  • EAN: 9788804628637
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,75

€ 12,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 10,62

€ 12,50

Risparmi € 1,88 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sari

    03/11/2015 19:46:49

    Un libro bellissimo e pieno d'emozioni. Tratta un tema delicato come la discriminazione razziale senza però risultare pesante. Le tre narratrici raccontano una storia che fa commuovere, riflettere e - in certi punti - persino sorridere. Tutti personaggi, anche quelli più odiosi, sono ben descritti e ben caratterizzati. Mi è dispiaciuto molto averlo finito, avrei voluto che la storia continuasse ancora un po'... Libro consigliatissimo.

  • User Icon

    Alessandra

    08/09/2014 17:53:41

    Un bel libro, scritto da tre punti di vista diversi, forse un pochetto lungo. Ne hanno tratto un altrettanto bel film, molto attinente al libro, che in Italia non ha avuto molto successo, forse perche descrive una realtà lontana dalla nostra. Mi ha colpito come solo 50 anni fa la situazione delle persone di colore nella "moderna e democratica" USA fosse cosi drammatica.

  • User Icon

    Erika

    29/08/2014 13:13:55

    Fantastico!letto tutto d'un fiato! Leitmotiv la discriminazione razziale negli stati americani del sud, negli anni 60. Simpatico, ironico, ma allo stesso tempo descrive situazioni tragiche. Le mitiche "Mami" che ogni giorno vengono umiliate dalle signore bianche, finalmente alla riscossa.

  • User Icon

    lucia

    06/08/2014 17:29:21

    Un libro stupendo... da leggere tutto d'un fiato perché ricco di Sentimento... Consigliatissimo!

  • User Icon

    ladybrett

    26/01/2014 20:34:20

    una bellissima lettura. perchè scorre e corre, e prende; e per i grandi sentimenti, belli o brutti che siano a seconda delle parti e dei momenti sono sempre comunque ben narrati e non lasciano indifferenti.

  • User Icon

    Franci

    19/01/2014 00:27:27

    La testimonianza di ciò che succedeva realmente negli anni '60 a Jackson,Mississippi. Con questa storia,si viene a conoscenza delle storie più intime di alcune domestiche di colore e vi assicuro che non potrete fare a meno di commuovervi,di arrabbiarvi per le assurdità dell'epoca,in cui regnavano divieti senza senso e le persone di colore venivano trattate con disprezzo,ma leggerete anche storie belle e non mancheranno momenti divertenti. Insegna l'importanza di educare i bambini,perché ciò che gli viene insegnato e detto contribuirà a costruire la loro personalità e gli porterà a compiere determinate azioni,ribadisce che in questo mondo siamo tutti uguali,che ciò che conta è contenuto dentro ognuno di noi; spiega cosa succedeva prima dell'integrazione; insegna che nella vita bisogna rischiare ed essere coraggiosi,a non farsi mettere i piedi in testa e anche a capire qual è la vera amicizia.Poetiche le metafore scelte dall'autrice e il suo stile che riesce a far appassionare,dando risalto anche alle più piccole cose,a far riflettere,emozionare e divertire nonostante il tema. Ho odiato nel più profondo Miss Hilly,che tiene in scacco tutta la cittadina e sarei stata proprio curiosa di scoprire la causa della sua cattiveria.Trovo magnifico il motivo che ha portato l'autrice a scrivere questo romanzo e per chi ha visto solo il film consiglio di leggerlo,perché troviamo alcune parti che non sono descritte nella trasposizione cinematografica e perché alla fine anche Kathryn ci fa conoscere la sua personale esperienza,facendoci intuire anche chi assume le sue sembianze all'interno della storia. The Help è una delle opere che dovrebbe essere letta e discussa a scuola. The Help è il primo romanzo che mi ha portato alle lacrime.

  • User Icon

    Filippo

    08/01/2014 19:09:01

    Godibilissimo, semplicemente da leggere !

  • User Icon

    ilaria

    04/01/2014 15:55:24

    Che dispiacere aver finito di leggere questo libro!!!Ben scritto una trama interessantissima intensae importante. molto femminile delicato e acuto oltre che originalissimo. Leggetelo leggetelo leggetelo

  • User Icon

    Alessandra

    02/12/2013 21:17:39

    Semplicemente stupendo!

  • User Icon

    Elisa

    14/11/2013 20:27:49

    Libro davvero bello, diverte e commuove allo stesso tempo. Ci si immedesima nelle protagoniste, si sente sulla propria pelle quello che hanno provato queste tre grandi donne che hanno avuto il coraggio di combattere le ingiustizie del loro mondo. Un insegnamento prezioso per noi giovani: non dobbiamo accettare la realtà in cui viviamo, ma provare a fare la differenza ogni giorno.

  • User Icon

    Stephanie

    03/10/2013 21:39:53

    Il libro è coinvolgente e fa guardare l'america degli anni 50 con gli occhi delle persone di colore che ancora non vedevano riconosciuti alcuni diritti fondamentali dell'uomo. Una testimonianza toccante e alle volte divertente.

  • User Icon

    Ciobin

    10/09/2013 00:19:46

    È un libro che parla di donne, donne di colore, donne bianche,piccole donne che cresceranno,donne che non ci sono più. La scrittrice da voce ad alcune di esse,fa raccontare loro la propria storia,ognuna dal suo punto di vista. Ogni personaggio ha il suo carattere e i suoi sentimenti, ben caratterizzati ci introducono a poco a poco nel mondo della schiavitù e dei soprusi, ci fanno commuovere,ridere,arrabbiare e piangere. Finalmente un bel libro,che, senza patetici sentimentalismi, racconta la vita di persone così diverse tra loro eppure così uguali. "Siamo semplicemente due persone,e non sono molte le cose che ci separano.molte meno di quanto pensi". Da leggere

  • User Icon

    Roberta

    26/08/2013 09:50:34

    Nel libro si racconta della difficoltà delle persone di colore, di Aibileen, Minny e altre ragazze, d'inserirsi in una società che negli anni Sessanta aveva regole ferree che le escludevano da tutto. Le protagoniste sono al servizio di donne bianche per accudirgli la casa, i figli, la vita, in cambio di qualche soldo e spesso ben poco rispetto.Romanzo tutto al femminile che ci fa stare dalla parte delle donne che hanno dovuto subire, che non si sono potute ribellare, ma che alla fine hanno anche vinto la battaglia per i diritti umani. Un libro che commuove ma che ti fa pensare. Lo consiglio.

  • User Icon

    ago

    04/07/2013 10:50:10

    Sono d'accordo con l'altra recensione in cui si dice che questo libro dovrebbe essere letto nelle scuole: bellissimo ed intelligente. Perché essere arrabbiati quando c'è ingiustizia è giusto...

  • User Icon

    MICHELA

    26/02/2013 11:36:01

    Che libro incantevole! Sono felice di averlo letto e ringrazio, quindi, chi me l'ha suggerito, ovvero il gruppo lettura a cui partecipo da un anno circa. Una storia ambientata a Mississippi negli anni 60 che ci racconta la difficile convivenza tra bianchi e neri. Una storia al femminile che affronta con la giusta delicatezza un tema così particolare. Un finale che commuove e delle protagoniste che con la loro originalità e brillantezza rapiscono il lettore. A me, sinceramente, qualche lacrimuccia è scesa. Trovo, poi, che il sottotitolo, "il vento della libertà comincia a soffiare", descriva perfettamente la sensazione che si prova leggendo "The Help". Si respira aria di ribellione, ma anche tanta speranza. Questo romanzo ha proprio tutte le caratteristiche per essere definito sublime. Lo consiglio senza dubbio.

  • User Icon

    Gianni Nocchi

    09/02/2013 18:29:46

    Libro meraviglioso. Una vera e propria "finestra" sull'america del sud degli anni '60, segregazionista, maschilista e così povera di valori etici ed umani, specialmente verso la popolazione di colore. Un libro che dovrebbe essere letto nelle scuole, insieme a "noi, ragazzi dello zoo di Berlino". Il film é riduttivo, nel senso che coglie, per ovvi motivi, le parti salienti del libro, ma comunque esaustivo ed accettabile. Consiglio, a chi non lo avesse ancora visto, di leggere prima il libro. Poetico, magistrale, illuminante su come l'america "democratica" e terra di "libertà", sia stata, e credo ancora oggi in qualche stato, qualche decennio fa, una terra di Apartheid, di sfruttamento, di disprezzo e di cattiverie razziste verso la popolazione di colore. La contestazione, i diritti civili, Martin Luther King, Rosa Parks, il '68 in generale, fortunatamente hanno cambiato le cose. Da non perdere!

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione