Ti racconterò tutte le storie che potrò

Agnese Borsellino,Salvo Palazzolo

Editore: Feltrinelli
Collana: Fuochi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 6 novembre 2013
Pagine: 199 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788807070303

41° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Politica e governo - Attivismo politico - Terrorismo, lotta armata

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,72
Descrizione
Di Paolo Borsellino, del suo esempio e del suo lavoro di contrasto alla mafia, si è sempre parlato molto. Negli ultimi tempi, forse, si parla più della sua morte, dei misteri che la avvolgono, delle trame che si sono consumate prima e dopo di essa. Ma della famiglia Borsellino, dell'uomo anziché del giudice, dei figli e della moglie, non si sa molto. Fin dai primi, terribili giorni dopo l'attentato di via D'Amelio, infatti, la moglie Agnese e i figli Lucia, Manfredi e Fiammetta - allora poco più che adolescenti - hanno mantenuto uno stretto riserbo e sono intervenuti solo raramente nel dibattito mediatico. La signora, che proprio quest'anno si è dovuta arrendere a un male che l'ha perseguitata per anni, ha voluto utilizzare gli ultimi mesi della sua vita per lasciare dietro di sé - ai figli, ai nipoti, alle persone che mantengono vivo il ricordo di Paolo Borsellino e, in definitiva, a tutti gli italiani - i ricordi di una vita accanto a un eroe civile, che era un uomo normale, innamorato della moglie, giocoso con i figli, timido ma anche provocatorio, generoso e indimenticabile.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefy75

    27/01/2015 10:01:22

    Grazie a questo libro ho potuto conoscere alcuni aspetti della vita di Paolo Borsellino, il magistrato, ma soprattutto l'uomo, marito e padre. Un grande uomo con un coraggio immenso e una determinazione unica. Ogni tanto un libro così è proprio un'iniezione di fiducia, di voglia di lottare e di speranza verso le persone. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    pablinus

    08/12/2013 20:26:00

    Libro che, con parole semplici, racconta la profondità del legame che ha unito Agnese Borsellino al marito Paolo, e di come un uomo arrivi, consapevolmente, a perdere la vita nel nome della legalità. Così chi muore a causa della mafia non è più un personaggio immaginario ma un uomo in carne ed ossa, che vive con coraggio la paura che accompagna il suo lavoro. Di pagina in pagina, con un crescendo, si parla di amore per il proprio paese, per la legalità e per la vita in generale. Sono parole di grande immediatezza e spontaneità. Leggetelo!

Scrivi una recensione