Ti va di ballare?

Take the Lead

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Take the Lead
Paese: Stati Uniti
Anno: 2006
Supporto: DVD
Salvato in 21 liste dei desideri

€ 1,88

€ 6,24
(-70%)

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 6,99 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 5,50 €)

Pierre Dulaine è un ex ballerino professionista di Manhattan che insegna danza ad un gruppo di ragazzi del liceo che hanno avuto problemi con la giustizia. Gli studenti inizialmente sono molto diffidenti ma gradualmente vengono contagiati dall'entusiasmo e dall'impegno di Dulaine. Mescolando danza classica e hip-hop i ragazzi insieme al loro insegnante riusciranno a creare un stile originale da presentare al pubblico in occasione di una prestigiosa gara di ballo. Ispirato ad una storia vera.
4,38
di 5
Totale 8
5
4
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Veronica

    11/05/2020 21:59:27

    Visto al 3/4 volte. Un film molto bello e la scena più bella , il tango di Antonio Banderas! Veronica

  • User Icon

    SIRO

    12/02/2019 08:01:03

    OTTIMO BANDERAS, OTTIMO FILM

  • User Icon

    Daniela

    21/09/2018 14:25:14

    Il film si inserisce a pieno titolo nella categoria teen drama dedicati al perseguimento delle proprie passioni e dei propri sogni. Antonio Banderas ancora una volta si dimostra un attore versatile e capace di interpretare ogni tipo di personaggio. La trama del film è scorrevole e interessante, adatta per intrattenersi un paio d'ore senza annoiarsi. Il film è basato inoltre sulla storia vera di Pierre Dulaine, insegnante di danza che introdusse l'insegnamento della danza nelle scuole americane.

  • User Icon

    Sara

    19/01/2014 17:13:16

    Veramente bello ed emozionante. Banderas come sempre, è davvero molto bravo. Storia interessante e toccante, balli coinvolgenti. Consigliato agli amanti e non del ballo.

  • User Icon

    mario

    19/11/2010 23:13:19

    Bellissimo. Un film tratto da una storia vera che ha del miracoloso. Togliere dalla strada un gruppo di ragazzi e renderli persone dignitose e rispettose della vita . Un film e , soprattutto , una storia che ci fa riflettere e capire come l'arte sia anche scuola di vita , arricchimento dello spirito , disciplina e rispetto dei ruoli. Una storia commovente , un inno alla vita , alla speranza e alla solidarietà.

  • User Icon

    °°monikuccia°°

    06/09/2007 14:12:18

    carino...molto simile a step up ma x me meglio step up...cmq vale la pena di vederlo...ciao ciao

  • User Icon

    eleonora

    23/01/2007 11:51:20

    scorre velocemente, ti travolge come le musiche. peccato sia una trama già vista, trita e ritrita..il disagio sociale di alcuni ragazzi, rimessi sulla "retta via" da una passione che li travolge. Già visto nel bellissimo "dangerous mind" con la bravissima M.Pfeiffer.. è carino, nulla di più.

  • User Icon

    ornella

    18/12/2006 05:45:20

    io ormai questo film lo avro visto un migliaio di volte ma non mi stufo mai di guardarlo perke e troppo divertente!!!!!poi avetevisto ke bello eddie??(marcus t paulk)e davvero un carico di risate sopratutto x gli appassionati di ballo kome me!!!!non perdetevelo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: Eagle Pictures, 2011
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital EX 5.1);Inglese (Dolby Digital EX 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; sequenze multiangolari; speciale: Tra i passi di danza: un profilo di Pierre Dulaine; dietro le quinte (making of); commenti tecnici: commento al film della regista Liz Friedlander e del montatore Robert Ivison; trailers
  • Allegati: confezione speciale
  • Antonio Banderas Cover

    Propr. José A. Domínguez B., attore e regista spagnolo. Formatosi presso l’Accademia d’arte drammatica della sua città natale, si trasferisce a Madrid dove incontra P. Almodóvar che ne valorizza l’aspetto fisico e le doti interpretative in film come Matador (1986), La legge del desiderio (1987), Donne sull’orlo di una crisi di nervi (1988) e Légami! (1990). Bruno, occhi scuri, prototipo del sensuale fascino mediterraneo, conquista anche il mercato statunitense: è l’omosessuale amante di T. Hanks in Philadelphia (1993) di J. Demme, il perfido Armand di Intervista col vampiro (1994) di N. Jordan e il protagonista di Desperado (1995) di R. Rodriguez, seguito del fortunato El Mariachi girato nel 1992 dallo stesso regista. Sposatosi con M. Griffith (conosciuta sul set di Two much - Uno di troppo,... Approfondisci
Note legali