Tina. Ediz. illustrata - Pino Cacucci - ebook

Tina. Ediz. illustrata

Pino Cacucci

Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,22 MB
  • EAN: 9788807940408
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 6,99

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tina si chiamava Assunta Adelaide Luigia Modotti. Era nata a Udine nel 1896, da un'umile famiglia. Il padre era un muratore di idee socialiste, lei dovette ben presto lasciare la scuola e lavorare per aiutare la famiglia, poi emigrò negli Stati Uniti dove stavano crescendo i grandi movimenti sindacali. La vita culturale e artistica in fermento a San Francisco, Los Angeles, Hollywood e a Città del Messico le dischiusero la via prima del teatro e del cinema, poi della fotografia. Donna appassionata, si dedicò alla causa rivoluzionaria in Messico, lavorò per Soccorso rosso, combatté con le Brigate internazionali in Spagna. Morì in circostanze poco chiare a Città del Messico nel 1942.
4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
  • User Icon

    Gianmarco

    29/10/2006 12:47:51

    Un libro per rendere giustizia ad una nostra connazionale fatta volutamente cadere nell'oblio troppo in fretta. Un libro per ricordare una donna antifascista e sempre pronta a battersi al fianco dei più deboli, vissuta nella prima metà del secolo e morta misteriosamente in quanto era forse divenuta troppo scomoda per qualcuno. Buono il lavoro di Cacucci, anche se le parti romanzate risultano a volte non scorrevolissime. Per il resto una biografia molto accurata e coinvolgente.

  • User Icon

    Gianca

    30/06/2006 13:50:43

    Grande romanzo! La storia di Tina Modotti, per quanto centrale nel romanzo, fa da spunto per parlare del Messico di Diego Rivera, della Russia di Stalin e dele sue negative influenze sui vari partiti comunisti nel mondo, della guerra civile spagnola, dell'assassinio di Trotsky. Un grande spaccato storico scritto con eurdizione e grande maestria. Complimenti Cacucci !!!

  • User Icon

    woody

    01/03/2005 13:09:41

    Consiglio questo bellissimo libro non solo a tutti coloro che vogliono conoscere meglio la figura di Tina Modotti, ma anche a chi vuole sapere qualcosa di più sul decennio 1930/40, uno dei periodi storici più sanguinosi e turbolenti della storia moderna. Cacucci si conferma ottimo narratore anche quando descrive fatti storici, sebbene alcuni tratti e alcune scelte di Tina restino poco chiari.

  • Pino Cacucci Cover

    Nato ad Alessandria, cresciuto a Chiavari (Ge) e trasferitosi a Bologna nel 1975 per frequentare il Dams. All'inizio degli anni Ottanta ha trascorso lunghi periodi a Parigi e a Barcellona, a cui sono seguiti i primi viaggi in Messico e in Centroamerica, dove ha poi risieduto per alcuni anni. All'attività narrativa affianca un intenso lavoro di traduttore. Ha pubblicato: Outland rock (Transeuropa, 1988, premio MystFest), Puerto Escondido (Interno Giallo, 1990) da cui Salvatores ha tratto il film omonimo, Tina (Interno Giallo, 1991), la biografia di Tina Modotti, San Isidro Futbòl (Granata Press, 1991) da cui Cappelletti ha tratto il film Viva San Isidro con Diego Abatantuono, La polvere del Messico (Mondadori, 1992), Punti di fuga (Mondadori, 1992), Forfora (Granata Press, 1993),... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali