Topone PDP Libri
Salvato in 28 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Tom Jones
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Tom Jones - Henry Fielding - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Tom Jones Henry Fielding
€ 15,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Allevato da un ricco gentiluomo di campagna, il trovatello Tom Jones si innamora della vicina di casa Sophia Western. Calunniato da persone malvagie presso il suo stesso patrigno, rifiutato dal padre di Sophia che non vuole concedere la mano della figlia a un trovatello, Tom dovrà vivere mille vicissitudini, compreso il carcere, prima del felice scioglimento finale. Questa, in sintesi, la trama del capolavoro di Henry Fielding, pubblicato nel 1749, a conclusione della gloriosa "età augustea" della letteratura britannica i cui valori di equilibrio, armonia e insieme inesausta vitalità mirabilmente concretizza. Accolto da uno straordinario successo di pubblico ma poco apprezzato dalla critica per il suo insistere sulle avventure, talvolta anche oscene, di personaggi di bassa estrazione sociale, Tom Jones resta una lettura godibile e affascinante non solo per la trama, ariosa e divertente, o per il quadro della società contemporanea che delinea, ma soprattutto per l'arguzia di Fielding, la sua voce gioviale e leggera, il suo umorismo, la sua umanità tollerante e aperta a celebrare il percorso dell'anima dall'innocenza alla consapevolezza in un vero e proprio trionfo della vita, fonte perenne di gioia e stupore. Introduzione di Martin C. Battestin.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
26 marzo 2013
XLVI-985 p., Brossura
9788804627975

Valutazioni e recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
AdrianaT.
Recensioni: 3/5

Sofia Western e Tom Jones si piacevano parecchio ma, seguendo pedissequamente il topos dell'amore ostacolato fra due giovinetti, ovviamente Fielding non poteva proprio dare a Madamigella e al bastardo immediata e sufficiente soddisfazione. E così, ispirato dalla 'Musa della storia', mette su un bell'armamentario narrativo e, accompagnando per mano il lettore, gli spiega e verbalizza, passo per passo e dettagliatamente, il perché e il percome del suo procedere. Lezioso, compìto e adulatorio, gli si rivolge continuamente con un riguardo assoluto a quello che egli possa pensare o credere o sentire o immaginare; gli tasta il polso, gli ausculta il cuore, gli misura la temperatura emotiva con l'intento di leggerne o anticiparne aspettative, pensiero e giudizio: marcandolo stretto dall'inizio alla fine, praticamente lo tiene al guinzaglio. Un po' troppo didascalico, didattico e pedagogico, in realtà; digressivo e prolisso nella sua necessità di essere analitico e particolareggiato; non risparmia inganni ed equivoci, inframmezzando la narrazione con morali e saggetti qua e là. Forse era un bisogno del tutto settecentesco; d'altronde, Fielding è uno dei fondatori del romanzo realista inglese e la struttura che si è divertito a sviluppare è questa, con tutti gli annessi, connessi, intrighi e salamelecchi. Rischio noia per il contemporaneo che a certe diluizioni e lungaggini letterarie si è disabituato. Ma questa storia - che calza benissimo la definizione di Classico data da Calvino - "non ha ancora finito di dire quel che ha da dire", e rientrare, di tanto in tanto, nel ritmo lento di una narrazione così, adeguarsi al suo passo e rilassarsi nel suo fluire calmo e ordinato, giova alle coronarie e credo abbia fatto bene anche a Jane Austen.

Leggi di più Leggi di meno
Giovanni
Recensioni: 3/5

Non si puo' dire che sia un brutto libro. Questo no. Ma quanto e'didattico! bacchettone! L'autore ci parla dalle Alte Sfere per spiegarci la rava e la fava sulla morale e sulle abitudini inglesi. Dickens e' ben altra cosa..

Leggi di più Leggi di meno
Enrico
Recensioni: 5/5

Un capolavoro!!! Un'opera di elevatura morale!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Henry Fielding

1707, Sharpham Park

Scrittore inglese. Di famiglia nobile ma non facoltosa, studiò a Eton e all'Università di Leida. Dopo un'intensa attività di commediografo, libellista e giornalista, si ritirò in campagna con la moglie che aveva sposato nel 1734; ma, dissipate in breve tempo le sue sostanze, ritornò a Londra e iniziò la carriera legale. Nel 1748 diventò giudice. Rimasto vedovo, si risposò con la cameriera della prima moglie. Nel 1752 pubblicò un periodico letterario, "The Covent-Garden Journal". Gravemente malato di gotta e idropisia, si recò a Lisbona nella speranza di un giovamento, ma vi morì due mesi dopo. Del viaggio a Lisbona resta il celebre "Diario" postumo (1755). Esordì come narratore nel 1742 con "La storia delle...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore