Traduttore: G. Zeuli
Editore: Guanda
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 29 marzo 2012
Pagine: 366 p., Brossura
  • EAN: 9788860888167
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,10
Descrizione
Irruente sboccato e beffardo: "Trainspotting" racconta il sesso, lo sballo, la rabbia di un gruppo di ragazzi di Edimburgo e dintorni. Renton, Sick Boy, Spud e Begbie sono i dannati di un modernissimo inferno chimico, che vivono una vita sfilacciata e senza scampo, alla costante ricerca di un riscatto, di un senso da dare alla propria esistenza. Terrorizzati all'idea di rimanere intrappolati nel vicolo cieco fatto di casa, famiglia e lavoro, trovano nella droga e nella violenza l'unica alternativa possibile al vuoto delle loro giornate. Alcuni moriranno, altri continueranno un'incerta esistenza sull'orlo del baratro, altri ancora decideranno di fuggire e di lasciarsi alle spalle in una sola, decisiva mossa la droga, i compagni e la Gran Bretagna. Ormai un classico che non cessa di stupire per l'originalità delle soluzioni espressive, per la carica aggressiva, per la frenesia linguistica e la varietà dei registri, "Trainspotting" è il romanzo shock che ha fatto epoca e dato voce a una nuova generazione.

€ 8,10

€ 15,00

8 punti Premium

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Robby

    25/02/2004 23:26:51

    Irving Welsh è senz'altro uno degli autori migliori negli ultimi vent'anni. Il suono dello scozzese diventa nel suo libro una melodia aspra, ma vibrante e vitale. Le tematiche scelte sono trattate in maniera sincera e profonda, non dall'esterno, ma dall'interno della sottocultura a cui appartengono, ed è proprio questo a rendere il libro così vicino a chi lo legge. Grazie Irving per averci regalato una prosa metropolitana che nelle tue mani diventa poesia!

  • User Icon

    damiano

    04/02/2004 13:45:14

    welsh va letto. il film priva chi lo guarda di un buon 90% di emozioni che chi legge il libro può provare...senz'altro dopo averlo letto, non si può fare a meno che leggere tutto ciò che porti la firma di welsh.

Scrivi una recensione