Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti

Piero Martin,Alessandra Viola

Editore: Codice
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 30 novembre 2017
Pagine: 271 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788875787219
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2018 Giancarlo Dosi. Sezione - Scienze matematiche, fisiche e naturali

I rifiuti parlano di noi e della civiltà che abbiamo sviluppato, eppure ne sappiamo ancora pochissimo. Li produciamo da duecentomila anni e stiamo appena iniziando a capire che sono un enorme problema, ma anche un'opportunità.

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    27/11/2018 20:15:26

    Ultimamente Codice azzecca una serie di copertine. Questa, con quello che sembra un iceberg ma in realtà è un sacchetto di plastica, è un'introduzione perfetta a questo libro, che parla di rifiuti di tutti i tipi con una certa qual predilezione per la coprofilia, se devo dirla tutta. Nella cornice del testo ci sono moltissime brevi schede, un paio di pagine ciascuna, che si focalizzano su sottotemi specifici con un occhio di riguardo sia alla depauperazione del nostro pianeta che sulle possibilità di trovare un modo per evitare la proliferazione dei rifiuti. Alla fine del libro c'è anche una biblio- e sitografia per chi volesse approfondire quanto è stato scritto in modo necessariamente stringato. Credo che un libro come questo sia davvero utile per dare al lettore non tanto un'idea sulla complessità della materia - non è certo un libro divulgativo che può farlo - quanto dell'esistenza di mille sfaccettature. La speranza è che si mugugni di meno quando ci tocca fare la raccolta differenziata, e che proviamo a essere un po' meno prigionieri della cultura usa-e-getta (la cui nascita è ben raccontata nel libro, tra l'altro).

Scrivi una recensione