Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1974
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 36 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,19 €)

Durante una vacanza in Sardegna, la barca della ricca moglie di un industriale fa naufragio su un'isola deserta dove lei rimane bloccata in balia di un rozzo marinaio siciliano.
4
di 5
Totale 4
5
3
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Danila

    06/09/2019 04:47:21

    Personalmente non avevo mai avuto voglia in tutti questi anni di vedere questo film proprio perché, vedendo spezzoni dello stesso in cui lui picchiava la donna (non sapevo cosa succedesse) mi sono sempre rifiutata di vederlo proprio per quei gesti che trovavo estremi. Fino alla sera in cui mi sono imbattuta su un canale del digitale terrestre e stava iniziando proprio questo film e così senza quasi volerlo mi sono ritrovata a seguire la storia e sentirmi completamente immersa dalle atmosfere e dalle vicende che via via si susseguivano. E’ vero ho riso tanto in questo film ma allo stesso tempo mi sono ritrovata a quel periodo della nostra Italia dove le differenze sociali e anche il ruolo della donna meridionale e l’uomo fossero così delineate e marcate e quindi a trovarmi un po’ scossa dalla volgarità di certe parole nei confronti della donna stessa (pur avendo lei all’inizio offeso in modo arrogante e cattivo lo stesso uomo) e per il maschilismo estremo che non si è limitato a essere tale ma che sfocia anche nella più diretta misoginia; forse giustificata visto il trattamento subito in barca, ma di sicuro non lascia indifferente la rivolta di Gennarino nei confronti della ricca Raffaella. Nonostante tutto però la passione e l’amore che nasce tra i due personaggi completamente opposti mi ha coinvolto e appassionato, provocandomi costantemente un contrasto di emozioni, dalla rabbia, alla commozione e alla tristezza finale. I due attori li ho trovati semplicemente stupendi, bravissimi, dove troviamo una perfetta e bellissima Mariangela Melato che è l’emblema dell’alta aristocrazia snob, e Giancarlo Giannini assolutamente affascinante e sbalorditivo. Entrambi regalano un’ottima interpretazione dei loro personaggi, assolutamente perfetti insieme che mi hanno conquistato e coinvolto al cento per cento portandomi a un finale che mi aspettavo ma che speravo diverso! Se non lo avete ancora visto, recuperatelo!

  • User Icon

    V.M.

    01/08/2017 16:49:54

    Un film di una sensualità intensa ma mai volgare, è l'esplorazione del rapporto primordiale tra uomo e donna nella totale libertà di un'isola deserta, slegata da pressioni sociali e legami famigliari. Qui i ruoli precedenti si invertono, e subentra pian piano l'appagamento assoluto dei sensi e l'innamoramento reciproco. Finale realistico ed inevitabile: non siamo isole ma esseri sociali, e come tali dobbiamo vivere. Credibilissima l'interpretazione dei due attori protagonisti, in un misto di ridicolo e drammatico. Davvero consigliato.

  • User Icon

    Giuseppe

    27/02/2014 01:19:32

    Una prova dei virtuosismi ai quali era arrivato il cinema italiano di allora. Attori semplicemente impareggiabili. Un film poetico e suggestivo, condito da una musica mimimale ma profonda e da una sceneggiatura da maestri.

  • User Icon

    Euge

    16/09/2013 10:17:20

    Non sono riuscito a finirlo. Gli attori sono bravi, ma i personaggi che interpretano sono troppo sgodevoli e lo svolgimento della trama nullo. Dovrebbe far ridere? non fa ridere. Dovrebbe far riflettere? è noiosissimo. Sopravvalutato.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Mustang Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 116 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: interviste
  • Lina Wertmüller Cover

    Lina Wertmüller, nata a Roma nel 1928, ma discendente da una nobile famiglia svizzera (il suo nome completo è Arcangela Felice Assunta Job Wertmüller von Elgg Esapañol von Brauchich), oltre che a occuparsi di teatro e di tv, ha vinto i più prestigiosi premi cinematografici internazionali. Nel 1977 è stata la prima donna candidata all'Oscar come miglior regista per Pasqualino Settebellezze. Nel 2012 pubblica per Mondadori Tutto a posto e niente in ordine. Vita di una regista di buonumore. Approfondisci
  • Giancarlo Giannini Cover

    "Attore italiano. Inizia la carriera artistica frequentando l'Accademia nazionale d'arte drammatica e debutta quindi in teatro e poi in televisione con lo sceneggiato David Copperfield. Con l'allestimento teatrale di Due più due non fanno quattro inaugura una collaborazione con L. Wertmüller, che prosegue con i film Rita la zanzara (1966) e Non stuzzicate la zanzara (1967) trasformandosi in un autentico sodalizio. La vera scoperta delle sue doti d'attore avviene però solo nel 1970, con il ruolo del pizzaiolo in Dramma della gelosia, tutti i particolari in cronaca di E. Scola. Perfetto nel ruolo del proletario focoso e passionale, ha l'opportunità di dare libero sfogo alla sua carica di istrionismo nei primi due grandi successi della Wertmüller (Mimì metallurgico ferito nell'onore, 1972, e... Approfondisci
  • Mariangela Melato Cover

    Attrice italiana. Studentessa di pittura all’Accademia di Brera, disegna manifesti e lavora come vetrinista per pagarsi i corsi di recitazione. Già molto attiva a teatro, protagonista fra gli altri di Orlando furioso di L. Ronconi, diventato film nel 1974, si fa notare sul grande schermo in La classe operaia va in paradiso (1971) di E. Petri. L’anno successivo conquista il pubblico con il ruolo dell’amante di G. Giannini in Mimì metallurgico ferito nell’onore (1972) di L. Wertmüller. Il collaudato trio si ricompone più volte, per es. per Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974), nel quale M. è un’arrogante milanese ricca e snob, che maltratta un rozzo marinaio. Attrice elegante e raffinata sul palcoscenico, versatile davanti alla mdp, M. dimostra di poter interpretare... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali