Travolti dalla cicogna

Un heureux événement

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Un heureux événement
Paese: Francia; Belgio
Anno: 2011
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 6,99

€ 9,99
(-30%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,81 €)

Barbara e Nicolas vivono a Parigi, la passione comune per il cinema li fa incontrare. Giovani, spensierati e innamoratissimi conducono la tipica vita della coppia senza figli. Lui ne desidera uno, Barbara resta incinta e l'evento sconvolgerà la sua vita affettiva, sessuale e familiare: ormoni impazziti, nausea, sbalzi d'umore, il fisico trasformato, "si sente posseduta e abitata da un alieno". E quando nasce la piccola Lea tra Barbara e Nicolas tutto cambia: è così difficile ritrovarsi in tre.

Una prova attoriale notevole per Louise Bourgoin in un film cronachistico che unisce pop e realismo

Trama
Trent'anni, innamorati, Barbara e Nicolas sono una bella coppia, libera e felice. Ma Barbara resta incinta e di colpo tutto cambia...è difficile ritrovarsi in tre! Una commedia brillante sul tema della maternità in cui tutti i genitori si riconosceranno e quelli che ancora non lo sono...si metteranno all'opera!

  • Produzione: Eagle Pictures, 2012
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Josiane Balasko Cover

    Propr. J. Balaskovi?c, attrice, regista, produttrice e sceneggiatrice francese. Coltiva sin da giovanissima la passione per il teatro frequentando i corsi d’arte drammatica di T. Balachova. Fisico piuttosto sgraziato e poco femminile, al cinema è costretta in ruoli secondari fino a quando interpreta magistralmente l’insignificante segretaria di cui si innamora G. Depardieu in Troppo bella per te (1989) di B. Blier e la sciattona militante di Non tutti hanno la fortuna di aver avuto i genitori comunisti (1993) di J.-J. Zilbermann. In seguito si dedica anche alla regia, alla produzione e alla sceneggiatura, ritornando anche come interprete in Peccato che sia femmina (1995), in cui è un’ironica lesbica dal cuore d’oro, e in Omicidio in Paradiso (2001) di J.?Becker, dove è una perfida contadina... Approfondisci
Note legali