Trii con pianoforte - SuperAudio CD ibrido di Nikolai Rimsky-Korsakov,Anton Stepanovich Arensky,Kinsky Trio Praga

Trii con pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Praga
Data di pubblicazione: 25 novembre 2011
  • EAN: 0794881995929

€ 23,90

Punti Premium: 24

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Russian Piano Trio
Un originale accostamento di opere da camera russe quasi contemporanee, che mettono in contrasto un maestro con uno dei suoi ex studenti e ammiratore di Tchaikovsky o, in altre parole, i nazionalisti con la nuova generazione cosmopolita.

  • Nikolai Rimsky Korsakov Cover

    Compositore russo. Le vicende biografiche. Pur essendo stato avviato presto alla musica, intraprese la carriera di ufficiale di marina come la tradizione familiare imponeva, senza interrompere, tuttavia, lo studio del pianoforte e della composizione. L'incontro con Balakirev (1861) segnò il suo ingresso nel circolo dei musicisti impegnati a creare, sull'esempio di Glinka, le basi di una musica nazionale russa. Fra i componenti del gruppo dei Cinque, R. si accostò soprattutto a Musorgskij, con cui coabitò nel 1871-72 e per il quale nutrì un'ammirazione profonda, pur con molte riserve di ordine stilistico che si rifletteranno nella revisione di alcune sue opere (fra cui il Boris) da lui fatta dopo la morte dell'amico. Musorgskij, che ricercava gli elementi melodici e armonici più profondamente... Approfondisci
  • Anton Stepanovich Arensky Cover

    Compositore russo. Allievo di Rimskij-Korsakov, fu direttore della cappella imperiale a Pietroburgo. Scrisse opere teatrali (Sogno sul Volga, 1882), 2 sinfonie, 1 concerto e 1 fantasia per pianoforte e orchestra, 1 concerto per violino e varia musica da camera. Subì di volta in volta l'influenza del folclore russo, di Cajkovskij, di Wagner e degli impressionisti francesi. Approfondisci
Note legali