La trilogia di Valis

Philip K. Dick

Traduttore: D. Zinoni, V. Curtoni
Curatore: C. Pagetti
Editore: Fanucci
Collana: Tif extra
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 678 p., Brossura
  • EAN: 9788834718278
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cosimo

    12/07/2012 15:39:12

    Ho conosciuto Dick con la "Svastica sul Sole", un libro che ho molto apprezzato e che mi ha spinto a comprare anche questo titolo. Il trafiletto riportato sul retro di copertina mi aveva entusiasmato e non poco, ma devo ammettere che la lettura non è stata all'altezza delle aspettative. Scendendo nel dettaglio, direi che ho trovato gradevole il primo libro della trilogia: un po' strano all'inizio e disturbante il continuo saltare dell'autore da una narrazione in prima persona ad una in terza (quando il soggetto è sempre lo stesso) ma diventa apprezzabile quando si capisce che è un espediente per rendere tangibile la malattia mentale del protagonista. Il secondo libro è, dal mio punto di vista, il migliore: qui la sintesi tra speculazione teologico-filosofica e narrazione di stampo action è perfetta; così ben scritto e avvincente che quando finisce ci rimani davvero male! Il terzo libro invece... bè, che dire, non vedevo l'ora che finisse! prolisso, privo di azione e della bellezza riscontrabile nei primi due, pieno di ripetizioni, personaggi odiosi e insopportabili, ogni tanto qualche barlume di attrattiva come quando parla della misteriosa setta zadochita ma non riesce mai davvero a decollare. Qui la speculazione filosofica viene distorta fino a diventare ossessione, vuota, priva di emozionanti vertigini. Facendo una media dei voti che darei ai singoli 3 libri ( 1°=3, 2°=5, 3°=1), do un 3 all'intera trilogia. Se cercate molta azione e una lettura facile, non leggete questo libro. Se volete conoscere un Dick luminosamente allucinato leggetelo invece ma siate pronti ad entrare nei meandri di una mente contorta che cerca spasmodicamente il Divino in tutti i mondi possibili :)

  • User Icon

    Palestrione

    26/05/2012 09:37:57

    Valis è un'entità superiore che vede tutto e tutti. Ma potrebbe anche essere Dio. Una trilogia di romanzi più teosofici che di fantascienza. Dialoghi a raffica, azione nulla. Mi sono annoiato come non mai e a un centinaio di pagine dalla fine ho gettato la spugna e l'ho abbandonato. Tedioso e deludente.

  • User Icon

    Francesco

    04/12/2011 00:28:51

    Che dire di Valis ?. Una visione estremamente coerente e ragionata, che va oltre la fantascienza e la religione, dove lo scrittore si fa protagonista e realtà e immaginazione si confondono per dare qualcosa di profondamente coerente e stupefacente. Un libro che consiglio vivamente a chiunque abbia voglia di rimanere a bocca aperta ad ogni pagina.

  • User Icon

    Pasquale

    09/11/2011 11:22:53

    L'uomo proietta la sua essenza fuori di sé... l'opposizione del divino e dell'uomo è un'opposizione illusoria... tutte la caratteristiche dell'essere divino sono caratteristiche dell'essere umano..(Feuerbach citato in Roger Garaudy, Karl Marx) Parto da questa citazione per rendere merito a Philip Dick, di averci illuminato col suo primo splendido romanzo della trilogia Valis sul mistero più recondito della nostra vita. Lo fa esponendo la sua testimonianza con bizzarre speculazioni!? cosmologiche, filosofiche ed esistenziali. Il risultato è un'opera che dietro l'apparenza di un semplice romanzo di fantascienza cela un'incredibile cryptica scriptura. Quando la fantateologia supera di gran lunga ogni filosofia!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione