Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il trionfo dell'amore (DVD)

The Triumph of Love

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Triumph of Love
Regia: Clare Peploe
Paese: Italia; Regno Unito
Anno: 2001
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Leonida, principessa di Sparta, siede sul trono che suo padre usurpò al padre di Agis. Per senso di giustizia, Leonida ha deciso di restituire trono e rango al legittimo proprietario. Anzi, dal momento che questi è decisamente un bel giovane, Leonida architetta un piano: conquistare il cuore di Agis, farne il suo sposo, restituirgli ciò che gli spetta e, allo stesso tempo, salvare il proprio rango...
  • Produzione: Mustang Entertainment, 2019
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Mira Sorvino Cover

    Propr. M. Katherine S., attrice statunitense. Figlia d'arte (il padre è l'attore Paul S.) dopo un paio di esperienze televisive esordisce sul grande schermo nel 1993 con il drammatico Tra amici di R. Weiss, di cui è anche produttrice. Fisico statuario e talento eclettico, non sempre trova copioni che mettano in giusto risalto le sue qualità. Nelle pellicole successive è la prostituta ragazza-madre della commedia La dea dell'amore (1995, con cui vince l'Oscar) di W. Allen, senza dubbio la sua migliore interpretazione, ragazza in cerca d'affermazione nel divertente Romy e Michelle (1997) di D. Mirkin, innamorata di un giovane non vedente nel sentimentale A prima vista (1999) di I. Winkler. Nel 2001 è un'efficace Aspasia in Il trionfo dell'amore di C. Peploe, libero adattamento dell'omonima pièce... Approfondisci
  • Ben Kingsley Cover

    Nome d'arte di Krishna Bhanji, attore inglese. Dopo un'intensa esperienza teatrale, debutta in Gli ultimi sei minuti (1972) di M. Tuchner per poi tornare per un decennio al teatro e alla televisione. Nel 1982 è il protagonista di Gandhi di R. Attenborough, per la cui toccante interpretazione ottiene il premio Oscar. Seguono moltissimi ruoli cinematografici, alcuni dei quali in piccole produzioni, che dimostrano l'inesauribile talento di uno dei migliori attori contemporanei. Tra i suoi titoli più significativi L'isola di Pascali (1988) di J. Dearden, dove offre una prova di grande fascino nei panni di un inascoltato informatore dell'Impero Ottomano alla vigilia della guerra mondiale, Tradimenti (1983) di D. Jones, la commedia gialla Senza indizio (1988) di T. Eberhardt, Bugsy (1991) di B.... Approfondisci
Note legali