Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Tu la conosci Claudia?

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2004
Supporto: DVD
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Claudia, una donna insoddisfatta e irrequieta, si trova al centro di una travolgente e divertente girandola sentimentale che coinvolge Aldo, Giovanni e Giacomo. Suo marito Giovanni è un uomo tranquillo, metodico e un po' noioso. Giacomo è separato, con un buon lavoro e una bella casa, ma spesso si sente solo e quando conosce Claudia perde letteralmente la testa. Aldo fa il tassista e ha l'innamoramento facile ma dopo l'incontro con Claudia per lui non esiste nessun altra.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ernesto

    30/05/2015 16:14:17

    Sia pure con qualche piccola incongruenza, "Tu la conosci Claudia?" diretto Massimo Venier, già autore e co-regista di altri lavori del famoso trio, rimane a tutt'oggi(lavori teatrali a parte)l'ultimo film degno di nota di Aldo Giovanni e Giacomo. Si ride anche con i contenuti extra, specialmente con: "Outtakes gli errori sul set".

  • User Icon

    antoniofoggia

    16/06/2013 13:44:52

    Dopo la parentesi cinefila del film precedente, AGeG tornano alla comicità sentimentale dei primi film. Stavolta il tema portante è la mancanza di comunicazione con gli altri e la mancanza di chiarezza con sé stessi. Efficace come sempre la comicità del trio. Si sente la mancanza della Massironi, anche se comunque la Cortellesi è ottima nel suo ruolo. Stavolta la colonna sonora è composta da canzoni in lingua inglese: buona, ma meno efficace rispetto a quella dei primi film, in un film italiano ci vogliono canzoni in italiano. Bravi come sempre, AGeG :-)

Ritorno alla grande del trio milanese con una Cortellesi davvero brava.

Trama
Giovanni, un uomo abitudinario la cui massima aspirazione è vedere "Passaparola" sul divano, magari con accanto la moglie Claudia.Aldo, un tassista innamorato, innamoratissimo di Claudia. Giacomo, un uomo solo, separato dalla moglie, rimasto un po' troppo adolescente. Un giorno conosce Claudia e la sua vita cambia. È la stessa Claudia a raccontarci di loro a partire da un prologo che non va perso per nessun motivo. Il luogo? Milano. E poi un viaggio, di quelli a cui il trio ci ha abituato e che, senza intellettualismi, diventa un'occasione di trasformazione e, forse, di crescita. Finalmente solo a firmare Massimo Venier ci regala un film in cui si ride e sorride ma sempre con un retrogusto un po' amarognolo.

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale; trailers; foto
  • Paola Cortellesi Cover

    Attrice, imitatrice, doppiatrice e cantante italiana. Esordisce giovanissima in tv, dove raggiunge il successo sotto la guida della Gialappa’s Band e si afferma definitivamente sul piccolo schermo ottenendo la co-conduzione del Festival di Sanremo. Nel 2001 arriva al cinema con il film di G.?Manfredonia Se fossi in te, cui seguono A cavallo della tigre (2002) di C. Mazzacurati, Il posto dell’anima (2003) di R. Milani, Passato prossimo (2003) di M.S. Tognazzi, Natale a casa Deejay (2004) di L. Bassano, Tu la conosci Claudia? (2004) di M. Venier, dove rivela spiccate doti di mimetismo e di simpatia e Piano, solo (2007) di R. Milani, nel ruolo drammatico della sorella del pianista jazz Luca Flores. Approfondisci
  • Giovanni Storti Cover

    Giovanni Storti è il 33,33 per cento del popolare trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Comico, attore, sceneggiatore, scrittore e regista italiano, dal 2008 si appassiona al mondo del trail correndo in tutto il mondo: Marocco, Tunisia, Brasile, Islanda, Israele, Libano, Stati Uniti, Bolivia, Canton Ticino. Ha corso in pianura, in montagna, nel deserto, da 0 a 5000 metri sul livello del mare. Con Franz Rossi per Mondadori ha pubblicato Corro perché mia mamma mi picchia (2013), Una seducente sospensione del buon senso (2015) e Niente panico si continua a correre (2018). Approfondisci
Note legali
Chiudi