Tutta un'altra musica in casa Buz

Lucia Vastano

Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 199 p., Brossura
  • EAN: 9788850215478
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Rubina Buz ha sedici anni e vive con la famiglia in un campo profughi di Peshawar: ribelle, colta, appassionata di cinema, sogna di diventare regista a Bollywood. Parla e scrive correntemente in inglese, e ha un sito internet personale. Per uscire indisturbata e curiosare qua e là, indossa l'odiato burqa. Per aiutare la sorella minore malata di epilessia contatta un'organizzazione non governativa e dei medici italiani. Le piacciono i ragazzi, e riesce con astuzia a mandare a monte il matrimonio combinato da papà. Cronista di guerra e profonda conoscitrice della realtà afghana, Lucia Vastano ha trasformato questa storia in un delizioso romanzo.

€ 6,45

€ 8,60

Risparmi € 2,15 (25%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 4,64

€ 8,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 8,60 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesca

    13/05/2015 12:43:39

    Bellissimo. Scritto bene. Facile, scorrevole. Descrive momenti di vita privata insieme alle vicende di un popolo. Fa capire concretamente come vive una famiglia afghana, come crescono le adolescenti in Afghanistan. Uno spaccato di vita vera. Complimenti a Lucia Vastano e grande simpatia per i protagonisti del libro.

  • User Icon

    fiorella

    18/04/2010 10:18:05

    Bellissimo! La storia vera di un'adolescente afgana raccontata dalla penna di una giornalista inviata di guerra.Meno drammatico de "Il cacciatore di aquiloni" ma ugualmente affascinante e in più ironico e brioso. Veramente da leggere.

  • User Icon

    Dami

    25/09/2008 20:50:57

    Un libro bellissimo, molto profondo e avvincente. Da leggere!!!!

  • User Icon

    Àlen Loreti

    15/06/2008 19:27:42

    Ci esaltiamo per Hosseini e ignoriamo una grande narratrice (e reporter!) come Lucia Vastano. Ecco l'Afghanistan raccontato dalla giovane Rubina... che lezione e che stile! ;-)

  • User Icon

    Anna

    24/04/2006 15:24:56

    Ho letto e riletto questo libro per partecipare ad un concorso di sfida di lettura e subito lo reputavo noioso ( solo guardando la copertina ) ma poi leggendolo , mi sono accorta che è un libro con un profondo significato; ci insegna che il destino è nelle nostre mani e bisognerebbe fare di tutto perchè nessuno ce lo calpesti o ce lo porti via !!! Un consiglio a tutte le ragazze : come ha detto Rubina ( la protagonista di questo libro ) , ci si può ribellare per avere un futuro migliore e non bisogna subire degli obblighi ma, bensì, scegliere da noi, la cornice del nostro destino !!! Anche le donne in Afghanistan hanno diritto ad un' istruzione e a essere libere !!!! Grazie e complimenti alla scrittrice di questo libro e soprattutto grazie a Rubina, protagonista di questa storia icredibile ma vera !!! Un bacio Anna

  • User Icon

    chicca

    18/04/2006 13:13:59

    Si legge in un soffio. Sembra una storia piccola piccola, ma poi su ogni frase ci si ferma a riflettere non solo sull'Afghanistan, sulla guerra, ma anche su quel percorso che è la vita di ciascuno di noi. Senza pesantezze o giri complicati di parole e pensieri. La voce narrante di Rubina è la dimostrazioni che le cose importanti si possono vivere e dire con semplicità.

  • User Icon

    haunter60

    17/03/2006 15:29:19

    il libro è scritto male e non è appassionante,ma è un'ottima cronaca dei fatti

  • User Icon

    anna

    10/11/2005 05:36:54

    Invece di una "recensione" faccio una proposta. Mi pare fondamentale una riflessione approfondita in termini umani, sociologici, storici ecc., abbinando la lettura di questo libro - derivato da un autentico reportage sul posto - al libro "Margherita dolce vita" che tratta di una situazione geograficamente "lontana", ma di un argomento perfettamente analogo con personaggi - ragazzine adolescenti, fratellini, genitori e... vicini - altrettanto autenticamente conosciuti dall'autore.

  • User Icon

    Cinzia

    04/08/2005 13:17:06

    Libro delizioso spumeggiante ma pieno di grazia. Una finestra su un mondo sconosciuto che ci strappa spesso e volentieri un sorriso nonostante la vicenda si svolga in una zona del mondo dove la pace è una parola che è stata cancellata dal vocabolario. Una testimonianza di come i giovanissimi con risorse incredibili di umorismo, furbizia, tenerezza e candore ci fanno sperare che il futuro sarà diverso e forse migliore.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione