Tutti i racconti. Vol. 2: 1963-1968.

James G. Ballard

Traduttore: L. Briasco
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 settembre 2016
Pagine: 621 p., Brossura
  • EAN: 9788807888397
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
James Graham Ballard è stato forse lo scrittore britannico più innovativo, per temi e suggestioni, del secondo dopoguerra. Innova il campo della fantascienza, anche dal punto di vista teorico, con la pubblicazione di un saggio, nel 1962, in cui accende per la prima volta l'interesse verso lo spazio interiore, verso la dimensione psichica del tempo, che già nei primi romanzi sarà al centro della sua narrativa. In questi anni scrive difatti la sua tetralogia sulle catastrofi, che lo imporrà fin da subito come uno dei più importanti scrittori del genere a livello mondiale. Sono del 1964 "Terra bruciata" e del 1966 "Foresta di cristallo". È questo un periodo particolarmente fertile per la creatività dello scrittore inglese. In particolare, nei trentadue racconti che compongono questa raccolta, molti dei temi che sfoceranno nei suoi libri maggiori vengono per la prima volta esplorati narrativamente. Per esempio ne "L'uomo luminoso", prima bozza di "Foresta di cristallo". O nei due racconti "La spiaggia terminale" e "Perché voglio fottermi Ronald Reagan" che confluiranno nello scandaloso, e proibito negli Usa, "La mostra delle atrocità". Ma sono da segnalare altre straordinarie, piccole perle come "Il gigante annegato": il cadavere di un gigante, forse una creatura degli abissi, una divinità, che si arena su una spiaggia e di cui seguiamo la progressiva decomposizione del corpo.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lukaf

    19/09/2018 14:34:19

    I racconti di Ballard costituiscono un corpus narrativo straordinario e davvero unico nel campo del fantastico moderno (e non solo). Questo secondo volume della raccolta completa contiene la produzione centrale nel pieno degli anni Sessanta, storie formidabili come "Il rettilario", "Un problema di rientro", "La spiaggia terminale", "Il gigante annegato", "La Gioconda del crepuscolo a mezzogiorno", "Gli scultori di nuvole" e "L'astronauta morto", solo per citarne alcune. Tra echi conradiani, sperimentazioni nello spazio interno e apocalissi surreali, questi memorabili racconti a distanza di oltre cinquant'anni mantengono del tutto inalterata la loro abbacinante forza visionaria. Da leggere e rileggere, per riscoprire ogni volta qualcosa di nuovo nella loro incredibile ricchezza simbolica.

Scrivi una recensione