DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Twelve years a slave

Solomon Northup

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,93 MB
  • EAN: 9786050412079
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Having been born a freeman, and for more than thirty years enjoyed the blessings of liberty in a free State—and having at the end of that time been kidnapped and sold into Slavery, where I remained, until happily rescued in the month of January, 1853, after a bondage of twelve years—it has been suggested that an account of my life and fortunes would not be uninteresting to the public.
Since my return to liberty, I have not failed to perceive the increasing interest throughout the Northern States, in regard to the subject of Slavery. Works of fiction, professing to portray its features in their more pleasing as well as more repugnant aspects, have been circulated to an extent unprecedented, and, as I understand, have created a fruitful topic of comment and discussion.
I can speak of Slavery only so far as it came under my own observation—only so far as I have known and experienced it in my own person. My object is, to give a candid and truthful statement of facts: to repeat the story of my life, without exaggeration, leaving it for others to determine, whether even the pages of fiction present a picture of more cruel wrong or a severer bondage.
  • Solomon Northup Cover

    Solomon Northup è stato un musicista e scrittore statunitense, famoso per essere stato ridotto in schiavitù, nonostante fosse un uomo libero, a seguito di un rapimento.Solomon era mulatto con ascendenze africane; il padre, Mintus Northup, era uno schiavo nero impiegato presso la famiglia Northup. Poco dopo la nascita di Solomon, i Northup bianchi si trasferirono con i loro schiavi vicino New York. Alla morte del padre, e per volontà dei suoi proprietari, il giovane Solomon fu reso uomo libero, e questo gli permise di continuare a rimanere alla ex fattoria, leggendo libri, studiando il violino e quindi di crescere come una persona libera e acculturata.Venne però ridotto in stato di schiavitù, dopo essere stato rapito da alcuni trafficanti. Appena riacquistò... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali