Gli uccelli e altri racconti - Daphne Du Maurier - copertina

Gli uccelli e altri racconti

Daphne Du Maurier

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Il Saggiatore
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 gennaio 2008
Pagine: 253 p., Brossura
  • EAN: 9788856500028
Salvato in 86 liste dei desideri

€ 15,00

€ 15,70
(-4%)

Venduto e spedito da Multiservices

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO

€ 9,31

€ 9,80
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,31 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Considerata per anni una scrittrice romantica, Daphne du Maurier è oggi ritenuta una maestra dell'attesa, dell'irresolutezza oltre che un'autrice letteraria a tutti gli effetti. A rendere indimenticabili le sue storie contribuiscono la profondità delle analisi psicologiche, la continua suspense, la maestria con cui descrive personalità ossessive e atmosfere inquietanti. Il celebre racconto reso immortale dal film di Alfred Hitchcock, è qui riproposto con altri cinque racconti come nell'edizione del 1952. Esempi miliari dello sviluppo del racconto gotico contemporaneo che rappresentano e definiscono il concetto moderno dello straniamento.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    J.B.

    20/09/2019 17:25:52

    Daphne du Maurier è forse un’autrice un po’ dimenticata ma della quale voglio approfondire la sua conoscenza. Le situazioni senza scampo, i finali mozzafiato sono le principali caratteristiche di questi racconti. Tutti sono accompagnati dallo stile elegante e pulito della sua autrice. Un libro che si legge senza troppo impegno ma che lascia dietro si sé una sensazione di inquietudine e incompiutezza.

  • User Icon

    Max

    26/04/2016 17:15:30

    Scrittura di grande spessore, dalla forma impeccabile ed elegantemente ricercata, in grado di evocare atmosfere intense e fortemente coinvolgenti. Anche se non tutti i racconti risultano di pari livello ("Monte Verità", ad esempio, è esageratamente colmo di simbologie e troppo avulso dalla realtà), la qualità complessiva del volume è davvero alta, toccando in alcuni racconti punte particolarmente elevate ("Il piccolo fotografo" su tutti). Facile pertanto comprendere come Daphne Du Maurier sia stata una delle scrittrici preferite di un genio come Alfred Hitchcock.

  • Daphne Du Maurier Cover

    Seconda figlia del più celebre impresario teatrale del momento, Sir Gerald du Maurier, e di Muriel Beaumont ex-attrice, e sorella minore di Angela du Maurier, era anche nipote dell'artista e scrittore George du Maurier, di origini francesi.Inizia a scrivere racconti nel in 1928, e del 1931 è il suo primo romanzo pubblicato, The Loving Spirit.Nel 1932 Daphne sposa il maggiore Sir Frederick Arthur Montagne Browning (che rivestirà in seguito anche la carica di Segretario di Stato), e con lui si trasferisce ad Alessandria d'Egitto, dove scrive Rebecca, la prima moglie, la sua opera più conosciuta.Ha avuto due figlie femmine, Tessa e Flavia (nate nel 1937), e un maschio Christian Frederick 'Kits' (nato nel 1940).Nel 1969 è stata insignita del titolo di Dame Commander... Approfondisci
Note legali