L' ultima caccia (DVD) di Richard Brooks - DVD

L' ultima caccia (DVD)

The Last Hunt

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Last Hunt
Paese: Stati Uniti
Anno: 1956
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 12,50 €)

Nel 1883 nello stato del Dakota c'è una caccia spietata ai bisonti. I cacciatori fanno una mattanza mettendo a repentaglio la vita degli indiani stipati nelle riserve ai quali tolgono il cibo naturale. Charlie è un cacciatore di bisonti che assume Tony per una grossisima partita di caccia. Charlie è un cacciatore spietato e sanguinario, Tony al contrario è stanco della carneficina e poco a poco smette di cacciare. A complicare i rapporti già tesi tra i due, Charlie cattura una indiana che tratterà da schiava e di cui Tony si innamora. A poco a poco, Charlie perde il contatto con la realtà divenendo sempre più paranoico e sanguinario, tanto che Tony e l'indiana fuggono. Charlie li insegue e riesce a metterli in trappola aspettando tutta la notte per il duello che metterà fine alla disputa, ma è la natura che vince con una bufera di neve.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francesco

    27/10/2019 19:00:51

    Magnifica edizione per qualità audio e video. Uno dei dieci western migliori di sempre.

  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Mono 2.0);Inglese (Dolby Digital Mono 2.0);Francese (Dolby Digital Mono 2.0)
  • Formato Schermo: 2,55:1 16:9
  • AreaAll
  • Contenuti: Galleria fotografica - Poster & locandine - Trailer
  • Richard Brooks Cover

    Regista statunitense. Comincia scrivendo drammi radiofonici, sceneggiature e romanzi in cui evidenzia da subito il piglio e i ritmi dell'autore di storie forti e ben congegnate. Sceneggia fra gli altri Forza bruta (1974) di J. Dassin, uno dei capolavori del genere cosiddetto «carcerario», protagonista B. Lancaster alle prese con un sadico aguzzino e una evasione che sfocia in carneficina. L'esordio nella regia è del 1950 con La rivolta, melodramma di buona fattura seguito da altri sei film fra cui il noir con H. Bogart L'ultima minaccia (1952) e lo strappalacrime L'ultima volta che vidi Parigi (1954), con una L. Taylor all'apice della sua bellezza. La sua vera vocazione drammaturgica si esprime tuttavia al meglio nella rudezza e nella tensione: in tal senso gira nel 1955 la sua opera più famosa,... Approfondisci
  • Stewart Granger Cover

    "Nome d'arte di James Lablanche S., attore statunitense di origine inglese. Atletico e prestante, volto franco da eroe positivo del genere cappa e spada, esordisce nel 1939 (So This Is London di T. Freeland) e si afferma nel decennio successivo in sontuosi melodrammi nel cosiddetto «stile Gainsborough», caratterizzato da trame fitte (La madonna delle sette lune, 1944, di A. Crabtree) e improbabili (Zingari, 1946, di A. Crabtree), tra sfarzose ambientazioni in costume (L'uomo in grigio, 1943, di L. Arliss) e sentimentalismi (Racconto d'amore, 1944, di L. Arliss). Coprotagonista del costoso delirio kitsch Cesare e Cleopatra (1945) di G. Pascal, sul set di Adamo ed Evelina (1949) di H. French è accanto alla seconda moglie J. Simmons, con la quale giunge a Hollywood. Versato per l'avventura in... Approfondisci
  • Robert Taylor Cover

    "Attore statunitense. Iscritto a medicina per volere del padre, abbandona gli studi per seguire la passione della musica, alla quale si dedica fino a quando non viene scritturato dalla mgm. Esordisce nel 1934 con un film di D. Butler, Handy Andy, e conquista, grazie alla prestanza fisica e a un film in coppia con G. Garbo (Margherita Gautier, 1936, di G. Cukor) la fama e l'etichetta del bell'amoroso (Il ponte di Waterloo, 1940, di M. LeRoy), poi sfruttate in vari film in costume (Quo Vadis, 1951, di M. LeRoy; Ivanhoe, 1952, di R. Thorpe) e avventurosi (L'ultima caccia, 1956, di R. Brooks; Il dominatore di Chicago, 1958, di N. Ray), prima del malinconico declino (Passi nella notte, 1964, di W. Castle, accanto alla ex moglie B. Stanwick)." Approfondisci
Note legali