L' ultima preda

Union Station

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Union Station
Regia: Rudolph Matè
Paese: Stati Uniti
Anno: 1950
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 14,94

Venduto e spedito da Vecosell

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il tenente William Calhoun, in servizio alla Union Station di Chicago, viene avvicinato da una passeggera atterrita, Joyce Willecombe, che è stata testimone di un rapimento da parte di due malfattori a bordo della carrozza su cui viaggiava. La donna è la segretaria personale di un ricco uomo d'affari, Henry Murchison, e la vittima del rapimento è Lorna, la sua figliola cieca, rapita per un riscatto. Durante le ricerche, il tenente Calhoun scopre che la stazione è stata prescelta come luogo di scambio per la consegna del riscatto e lotterà contro il tempo affinché prima del momento convenuto per l'appuntamento venga scoperta l'identità dei criminali.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Golem Video, 2012
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 80 min
  • Lingua audio: Inglese; Italiano
  • Area2
  • William Holden Cover

    Nome d'arte di W. Franklin Beedle jr., attore statunitense. Notato in una produzione teatrale al college, nel 1937 viene messo sotto contratto sia dalla Paramount che dalla Columbia. Dopo qualche ruolo minore, veste i panni del violinista/boxeur in Passione - Il ragazzo d'oro (1939) di R. Mamoulian, impressionando per il suo talento e prendendo in prestito dal titolo originale del film, Golden Boy, il suo soprannome. Tornato dalla guerra con il grado di tenente, interpreta qualche commedia, come Nata ieri (1950) di G. Cukor, fino all'incontro, fondamentale per la sua carriera, con il regista B. Wilder che lo dirige in personaggi indimenticabili: lo sceneggiatore fallito mantenuto dalla diva G. Swanson in Viale del tramonto (1950), l'enigmatico prigioniero del campo di concentramento in Stalag... Approfondisci
  • Barry Fitzgerald Cover

    Nome d'arte di William Joseph Shields, attore irlandese. Acquisita una certa notorietà come attore di punta dell’Abbey Theatre di Dublino, esordisce nel cinema in Giunone e il pavone (1930) di A. Hitchcock. Notato da J. Ford durante una tournée statunitense dell’Abbey, viene scritturato, insieme ad altri colleghi, per interpretare L’aratro e le stelle (1936), sulla rivolta di Dublino del 1916. Del 1938 è la partecipazione a uno dei capolavori di H. Hawks, Susanna!, mentre nel 1942 gira ancora con Ford Com’era verde la mia valle. Nel 1944 ottiene l’Oscar come migliore attore non protagonista per La mia via di L. McCarey, in cui ricopre il ruolo a lui congeniale dell’anziano burbero, qui alle prese col giovane e brillante padre O’Malley impersonato da B. Crosby. Sotto la regia di R. Clair interpreta... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali