L' ultima traccia

Charlotte Link

Traduttore: A. Petrelli
Editore: Corbaccio
Collana: Romance
Anno edizione: 2009
Pagine: 493 p., Rilegato
  • EAN: 9788863800067
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,95

€ 18,60

Risparmi € 4,65 (25%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 10,04

€ 18,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marco50

    07/02/2013 20:06:25

    come primo libro che leggo delle Link mi è piaciuto ,i personggi sono tutti problematici il finale forse non troppo sorprendente

  • User Icon

    Isa

    03/12/2012 21:33:33

    L'ennesina conferma del talento di una grande scrittrice!

  • User Icon

    LALLYBROCH '73

    29/10/2012 10:48:49

    Bellissimo! A me è proprio piaciuto tanto, come quasi tutti i romanzi della Link. Ho sperato davvero che il colpevole non fosse chi invece poi si è rivelato essere e il finale lascia decisamente l'amaro in bocca, ma me lo sono divorata in pochi giorni. Se siete fans di questa scrittrice non perdetevelo!

  • User Icon

    silvia

    29/08/2012 15:35:21

    Trama interessante e scrittura scorrevole,bello l'espediente di raccontare la storia tramite tutta una serie di personaggi che di volta in volta prendono vita,nonostante rimangano in secondo piano rispetto ai due protagonisti principali...ma c'è qualcosa che manca completamente..non c'è coinvolgimento,si rimane distaccati e non ci si appassiona..cosa fondamentale per me quando si legge un libro..

  • User Icon

    manuela

    04/02/2012 13:22:23

    Grazie Pia per il riassunto. Premetto che di Charlotte Link ho letto pochi libri ma posso dire senza ombra di dubbio che questo libro mi è piaciuto moltissimo. Forse si dilunga nei protagonisti, forse un pò troppi ad un certo punto non li riuscivo più a collegare (chi era, che parentela aveva, che lavoro faceva, che ruolo aveva nel racconto) nel finale però è stato un crescendo di avvenimenti che mi ha coinvolto sempre più. Un finale un pò amaro, però vale la pena leggerlo!!

  • User Icon

    Michela

    29/10/2011 13:14:23

    Tutto fumo e niente arrosto.....di interessante c'e'solo la trama che ti invoglia a comprarlo.......per il resto che dire....troppe pagnotte deve ancora mangiare la Link prima di raggiungere i livelli di Agatha Cristie..FIn dalle prime pagine sai gia che si tratta di una bufala,mille personaggi inutili e futili solo per depistare le indagini..ma che hanno ben poco a che fare gli uni con gli altri. Se si sta ben attento ai dettagli si capisce subito chi e'il colpevole,non c'e'mai un Po di suspense e il finale e'alquanto deludente.ho chiuso definitivamente con questa scrittrice.

  • User Icon

    dani70

    23/08/2011 10:45:44

    Di questo romanzo ho apprezzato la scorrevolezza, i personaggi ben delineati e la trama avvincente e coinvolgente. Succede sempre coi romanzi di Charlotte Link. Purtroppo, però, questa volta la trama è decisamente troppo simile agli altri suoi romanzi. Di sicuro non è il migliore romanzo della scrittrice, niente a che vedere con "La casa delle sorelle" o "Alla fine del silenzio" che secondo me sono stati bellissimi.

  • User Icon

    Pam

    02/04/2011 14:47:44

    E' il primo libro della Link che leggo ed in tutta onestà non mi è dispiaciuto. Allego per questo un voto nella media, anche se ammetto, non mi ha entusiasmato tantissimo. Di sicuro degna di nota è la scorrevolezza dell'intera vicenda (nonostante lo spessore del libro) ed anche la trama bene o male avvincente. Il finale invece è stata una delusione, mi ha lasciato l'amaro in bocca, anche per alcuni intrecci non conclusi ma rimasti sospesi per aria. I vari personaggi sono ben delineati sotto il profilo psicologico, ma secondo me mancava ad ognuno qualcosa. Vita propria oserei dire: tutti con problemi gravosi, tutti troppo e terribilmente umani. Le descrizioni paesaggistiche spesso si ripetono e spesso la parola dell'autrice si impone al sottinteso, che regalerebbe più suspence ed immaginazione del lettore (elemento fin troppo trascurato). Un vero peccato, l'autrice avrebbe potuto dare qualcosa in più, ma tutto sommato si tratta di un libro piacevole, da prendere senza troppo impegno.

  • User Icon

    Deby

    29/01/2010 00:22:41

    Un bellissimo libro, veramente coinvolgente. Nei primi capitoli la scrittrice delinea bene i personaggi, e anche se inizialmente non si capisce cosa possano centrare gli uni con gli altri, man mano che la storia prosegue tutto diventa chiaro...e quando finalmente sembra di aver capito chi è il colpevole...si capovolge tutto...finale a sorpresa! Da metà libro in poi non sono più riuscita a staccarmi dal libro e l'ho letto tutto d'un fiato!

  • User Icon

    paola

    29/11/2009 20:42:53

    La solita bravura dell'autrice non si smentisce mai, scritto benissimo, scorrevolissimo, si legge tutto d'un fiato, molto bella la descrizione dei personaggi, consigliabilissimo

  • User Icon

    Luca

    19/11/2009 13:16:50

    Pur non approvando l'inserimento da parte di Pia di parecchi elementi "sorpresa" di un libro già di suo prolisso e noioso (Pia, che ne dici di lasciare almeno qualche curiosità a chi legge i tuoi commenti?), ne condivido assolutamente il giudizio. Non conosco altri romanzi dell'autrice, ma penso che ciò non accadrà, considerando l'esperienza de "L'ultima traccia". La trama è farraginosa, le descrizioni pedanti e l'accadere degli eventi è forzato. Anche l'impostazione sulla falsariga di una sceneggiatura televisiva zoppica.

  • User Icon

    Larlib

    18/05/2009 19:11:30

    Assolutamente la solita Link! Davvero bravissima come sempre. Ecco, l'unica cosa è che, per chi ha letto tutti i suoi libri, magari ti viene un po' da dire che è un po' proprio troppo uguale a tutti gli altri, come sviluppi, trame, modi di portare avanti la storia... Per chi non ne ha mai letto uno, questo è fantastico! Ma vale la pena anche per chi li ha letti tutti. A me cmq è piaciuto moltissimo! Quando credi di aver capito qualcosa, ti ribalta tutto! Davvero bravissima. Come sempre.

  • User Icon

    Francesca

    11/05/2009 08:49:59

    Bellissimo dalla prima all'ultima pagina, trama avvicente, personaggi ben tratteggiati: assolutamente la solita Charlotte di sempre.... e dire che mi stavo quasi lasciando influenzare dal commento precedente e stavo per non comprarlo: che errore avrei fatto !!!

  • User Icon

    pia

    22/04/2009 14:21:37

    Ho letto, e con grande piacere, tutti i libri di Charlotte Link. E questo? C'è da dubitare che sia effettivamente suo. Una protagonista, Rosanna, assolutamente improbabile (e, se probabile, del tutto insopportabile): senza spessore, vaga, superficiale, noiosa, annoiata, sconcertante. Un protagonista, Marc, il cui unico merito consiste nell'avere il garbo di eclissarsi, alla fine del libro, con pretesa eleganza: chi scriveva non sapeva,evidentemente, cosa farne.Una serie di personaggi di contorno assolutamente banali e banalmente trattati, secondo stereotipi e clichés triti e ritriti: il disabile incattivito, , il figliastro ribelle, la ragazza-madre con i sensi di colpa, il padre-vedovo quasi inconsolabile, il fratello ondivago e inconcludente, lo sfruttatore bestiale ed ottuso, la prostituta candida come un giglio, il marito ingannato, il datore di lavoro singolarmente, e non realisticamente, propenso a mantenere per settimane in alberghi a 5 stelle dipendenti che non fanno nulla e via discorrendo: da tutti ti aspetti che facciano quel che in realtà fanno, secondo i citati clichés, e molto spesso questo fare si riduce a nulla. Rosanna intreccia una storia d'amore, del tutto prevedibile, di una freddezza e di una pateticità rara, di cui assume quotidianamente dosi con lo stesso entusiasmo con cui si deve assumere un medicinale particolarmente disgustoso, mentre forse lascia il marito, ma forse no, forse lascia il lavoro, ma forse no, forse lascia il figliastro, ma forse no. Pathos uguale a zero, prevedibilità assoluta, lingua povera, idee nulle, pensiero inesistente. Ripeto: non può averlo scritto lei!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione