L' ultima traversa

Paolo Maurensig

Editore: Barbera
Collana: Short
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 25 ottobre 2012
Pagine: 85 p., Rilegato
  • EAN: 9788878995574
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 2,76

€ 7,90

Risparmi € 5,14 (65%)

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 5,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto

    27/11/2015 19:58:43

    Per me è una piccola perla che conferma quanto grande sia questo scrittore. Certo si può rimanere delusi da una storia che aveva i presupposti di un buon sviluppo, ma lui ha scelto a forma della novella breve e bisogna rispettare la scelta. A me sembra perfetto così come del resto lo era l'altro racconto Vukovlad ... forse siamo troppo distratti dagli inutili volumoni che ci sono in giro.

  • User Icon

    Tiziana

    17/10/2013 07:52:04

    Una piccola chicca che però dura troppo poco, ha toni affrettati e non esaurienti. Lascia inapaggati

  • User Icon

    bludago

    28/11/2012 11:41:44

    Breve, troppo breve, anche se l'edizione ( short)lo faceva presagire. Attendiamo ancora da Maurensig libri come La variante di Luneburg e Canone inverso...attendiamo con fiducia...

  • User Icon

    Fabio Ponzana

    18/11/2012 15:32:08

    Caro Maurensig, sono anni che la considero il miglior scrittore italiano vivente e, se questo magnifico libriccino è il suo regalo natalizio, lo accetto con gioia.Lo schiererò nella mia libreria accanto alla "Novella degli scacchi" di Zweig. I capolavori si amano e si dispongono uno accanto all'altro. Maestro, io non so se lei leggerà mai questa recensione, ma vorrei dirle che ci manca, tanto. Lei è uno degli ultimi scrittori figli della Mitteleuropa, e lo sa. Questo libriccino, come era stato per "Vukovlad", avrebbe potuto diventare un libro più spesso, più grande, più robusto. I temi a lei e a noi cari c'erano tutti...ma lei, Maestro, ha preferito la sintesi. Sono scacchista come lei, e comprendo benissimo il suo stato attuale di zugzwang. Ma mi permetta di chiederglielo ancora: torni ad arricchire i nostri sogni. Scrivere come lei, in un paese dove mediocrità e letteratura vanno di pari passo, è un dono divino. Non lo lasci inaridire.

  • User Icon

    Andrea

    31/10/2012 15:18:21

    Comprato e letto in una sera, bello.. Avrei voluto fosse più lungo

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione