Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' ultimo bacio di Gabriele Muccino - DVD

L' ultimo bacio

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2000
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,24

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

spinner

Disponibile in 1 gg lavorativi

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

prodotto usato
Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Otto personaggi di età diversa ma con la stessa voglia di fuggire dalla propria esistenza e dai propri problemi: una coppia alle prese con la routine del matrimonio, una donna che ha paura d'invecchiare e una giovane che ha paura di crescere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,7
di 5
Totale 60
5
34
4
4
3
3
2
8
1
11
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sandor Krasna

    27/10/2010 17:30:15

    "Uno dei pochi film italiani ben fatti", "Accorsi spettacolare"... Questa, più che la fine del cinema italiano, è la fase terminale del suo pubblico. Troppe fiction fanno male, e si vede.

  • User Icon

    Maria

    09/09/2010 16:43:30

    Uno dei film più sopravvalutati degli ultimi anni,insiema al suo regista. Rivederlo dopo tempo serve a capirlo.E quanti premi che ha avuto...Accorsi mi piace quando lo intervistano, ma come attore quasi mi scandalizza...sarà colpa del regista?Trascurabilissimo,inizio a capire perchè tagliano i fondi per la cultura.Vedendo le produzioni di questi ultimi anni c'è da impallidire.

  • User Icon

    Gianfranco

    17/11/2009 20:06:14

    FILM DAL RITMO INCALZANTE, TERRIBILMENTE MALINCONICO...UNA FINESTRA APERTA SUI TRENTENNI ITALIANI, DALL'AFFETTIVITA' PRECARIA...

  • User Icon

    Eletta

    18/12/2008 17:39:35

    Travolgente, spettacolare, drammaticissimo. Indimeticabile!

  • User Icon

    alex

    18/07/2008 15:09:03

    Uno dei pochi film italiani ben fatti.. Accorsi è come sempre spettacolare, ma il merito più grande credo vada a Gabriele Muccino.. che infatti è emigrato in America per girare grandi film.. il cinema non è una delle cose che ci vengono meglio.. comunque questo film è consigliatissimo!

  • User Icon

    Baba

    30/12/2007 19:18:52

    Film piuttosto banale e prevedibile. Regia patetica e, come alcuni già hanno detto, effetivamente fin troppo bisognosa di isterismi e sceneggiate. Cast per metà da buttare: spiccano solo Favino, Pasotti e la Impacciatore, straordinaria. Bravissima anche la Mezzogiorno, perfetta nel ruolo; la Sandrelli, Accorsi e Stella sono scandalosi.

  • User Icon

    ELENA

    09/10/2007 08:57:12

    MAGNIFICO! QUANDO L'HO VISTO LA PRIMA COSA CHE HO PENSATO (E CHE PENSO ANCORA) E' CHE PURTROPPO E'TUTTO VERO, GLI UOMINI SONO TUTTI COSI', VEDONO UNA 18ENNE CON DUE BELLE GAMBE E ZAC! IL GIOCO E'FATTO, NON FA NIENTE SE HAI UNA MOGLIE O UN FIGLIO IN ARRIVO CHE NE SOFFRIREBBERO, CARPE DIEM...MUCCINO CI FA VEDERE TUTTO QUESTO CON UN REALISMO SORPRENDENTE...PIU' CHE MERITATI I PREMI VINTI, BRAVI TUTTI, MEMORABILE LA SCENA DEL LITIGIO GIULIA-CARLO, OTTIMA SANDRELLI E BRAVISSIMA MARTINA NONOSTANTE LA PRIMA VOLTA SULLO SCHERMO, E A QUALCUNO QUA SOTTO CHE DICE CHE RECITA COME I CANI RISPONDO...BAU BAU!!! VOTO 10 E LODE.

  • User Icon

    Laura

    25/01/2007 18:35:19

    Capaci di recitare: Mezzogiorno, Pasotti, Impacciatore, Diberti. Negati senza speranza: Accorsi (ma è un attore?), Sandrelli (da tutta la vita), Stella, Orioli. Film esagitato (ma perché strillano tutti?), pretenzioso ma il realtà niente più che adolescenziale. Migliorerebbe molto se, appunto, metà del cast sapesse recitare e se il regista evitasse di farci vedere gente in preda a una continua isteria. Ultima cosa: brava la Mezzogiorno visto che la sua parte era quella, ma al posto del protagonista, con una simile rompiscatole sempre alle costole, uno cercherebbe tregua invaghendosi di chiunque, anche del rasta.

  • User Icon

    LAURA

    10/11/2006 21:30:56

    Bellissimo anche se lucido affresco della realtà odierna, dove tutti si sentono messi in discussione dai mille dubbi fomentati dai tempi, che di incertezza si nutrono. Bravissimi a tutti (Accorsi, Sandrelli,Mezzogiorno, Santamaria,Pasotti,Impacciatore..)

  • User Icon

    Viola

    26/09/2006 19:40:45

    Muccino è il mio preferito, la Mezzogiorno è fantastica e Stefano Accorsi molto bravo. qst film ci mette di fronte alle debolezze umane, e personalmente mi ha aperto gli occhi sul tradimento al maschile. la morale sembra quasi "Chi la fa l'aspetti", non come minaccia, ma perchè siamo tutti sotto lo stesso cielo, siamo tutti figli della stessa madre, e la carne è debole...

  • User Icon

    Veronick

    11/06/2006 05:01:38

    Di questo film salverei x bravura la Mezzogiorno e la Sandrelli.Accorsi nn mi convince molto.X il resto lasciamo perdere.Mi sono annoiata da matti.

  • User Icon

    nico.

    28/04/2006 18:18:41

    Non è un capolavoro.Certa gente come Martina Stella dovrebbe fare altro nella vita.La regia non è neanche eccellente, ma ci sono alcuni punti che meritano grande attenzione: l'interpretazione di Stefania Sandrelli,la coppia Accorsi-Mezzogiorno (specialmente nella scena in cui scoppia il litigio),il cameo di Castellitto,la piacevole ma isterica Sabrina Impacciatore e la canzone di Carmen Consoli,anche lei alle prese con un cameo.Nonostante ciò,però, il film non decolla.Ahimè!

  • User Icon

    mikele

    03/09/2005 11:23:14

    carino (solo x la Mezzogiorno, Accorsi e la colonna sonora)xkè Martina Stella recita come i cani!!!!!!!!!

  • User Icon

    Samuel Barber

    15/07/2005 23:43:00

    Davvero bello, non ho trent'anni ma tredici e spero ferocemente di non dovermi sentire così,Mi aaspettavo il solito filmino alla "Aghata e la tempesta", ma Muccino è davvero BRAVO, UN BEL 4.

  • User Icon

    roberto rispoli

    09/05/2005 00:39:18

    L'ultimo bacio è quello che un qualsiasi trentenne darebbe alla sua Francesca, icona della spensieratezza appena trascorsa.E' quello che tre amici a bordo di un furgone sgangherato darebbero alle loro vite monotone e insoddisfacenti.Ma è anche quello che una cinquantenne ricorda nostalgicamente di aver dato tanti anni prima.Qualcuno ha parlato di stereotipi:la vita stessa lo é, e Muccino lo sa bene.Per me un capolavoro.

  • User Icon

    Francesco

    22/04/2005 17:24:56

    Un film magnifico!!!

  • User Icon

    Valerio

    07/01/2005 17:17:19

    Film costruito sulle "crisi" attraversate in eta' simbolo (adolescenza di Martina Stella, i 30 di Accorsi e amici e quelle di mezza eta' di Sandrelli). Muccino, a mio ,avviso le ripropone in modo appropriato, corretto, semplice. GLi attori sono stati davvero bravi. L'ottimo voto e' per la trama, le scene, i protagonisti scelti ed appropriati e ..... alla base musicale!

  • User Icon

    Jeffrey

    18/11/2004 09:50:05

    Patetico. Come Muccino e Accorsi, del resto...

  • User Icon

    picor

    04/11/2004 08:45:31

    un gruppo di amici e gente varia cerca di uscire dal guscio e poi rientra all'ovile: trama originalissima. Recitazione urlata, cinepresa mai ferma e velocissima che così fa più moderno, regia presuntuosa: indigeribile soprattutto che parte della critica italiana abbia osannato questa polpetta. Un "Va dove ti porta il cuore" fatto filmetto. Non buttate i soldi, sul tema avete da scegliere da I vitelloni a Verdone.

  • User Icon

    ivana

    29/08/2004 12:56:32

    A PARTE LA MEZZOGIORNO, ACCORSI E LA SANDRELLI,E' UNO DEI FILM PIU' SCONTATI E DEPRIMENTI CHE ABBIA MAI VISTO, DA EVITARE.

  • User Icon

    paolo63

    16/07/2004 09:01:03

    Naturalmente mi sono ben guardato dal recarmi al cinema per assistere a tale oscenità. Il solido bidone del super 4.90 euro (Sempre troppo, Muccino dovrebbe pagare gli spettatori). Aberrante, privo di qualsiasi legame con la realtà. I tizi che si dimenano difronte alla macchina da presa, hanno accenti cadenze marcate, tanto da domandarsi in che regione, città è stato girato l'aborto, naturalmente non sanno nulla di recitazione, ma questi sono particolari secondari. La crisi dei trentenni, abitano su marte? Lo hanno anche premiato, in lista per gli oscar, spero non sia vero, anche se ormai il cinema in Italia non esiste più.

  • User Icon

    Pippi

    02/05/2004 05:17:16

    scontatissimo, pieno di luoghi comuni

  • User Icon

    Caesar

    24/02/2004 11:27:23

    Oh Muccino, ma quant'è bravo Muccino!!! Ma va' là! peccato che faccia film tutti uguali e come regista scopiazzi spudoratamente Paul Thomas Anderson!!! Film da evitare, con il solito insopportabile, leccato, impostato, inascoltabile Accorsi!

  • User Icon

    Lorenzo

    26/01/2004 09:14:36

    Strentennio, della più bestia e trucula. Gran casino, tutta gente che si muove. Eppure 'sti poori figli so' tanto boni..

  • User Icon

    Bizio

    27/11/2003 17:55:17

    Storie di vite reali. L'inevitabilità degli errori che commettiamo e comprendiamo solo dopo averli commessi. Personaggi taglienti e realistici fino all'estremo. La Sandrelli è da Oscar. Ottimo prodotto della cinematografia italiana che non può non lasciare un segno dentro lo spettatore, obbligato a riflettere.

  • User Icon

    Sara

    29/07/2003 22:56:55

    Dopo tanto parlare di questo film l'ho guardato e mi è piaciuto: basta nulla ti più.

  • User Icon

    Adriano

    06/07/2003 08:45:40

    Il film per se e` bello, non eccezzionale, ma piacevole. PERO, essendo 30enne, ed essendo impegnato in una relazione seria, il film mi ha colpito in un modo direttissimo. Ti fa pensare, rispecchia molto quello che infatti passa spesso per la testa, la paura del futuro, il rimpianto del passato, le tentazioni, le dilemme che spesso trovi di fronte...Anche se ci sono delle stereotipi nel film, l'essenza e` quella. Voto imparziale 3, voto personale 4 1/2!

  • User Icon

    Massi

    12/05/2003 15:41:03

    Cosa chiedere di piu' ad un film ?? E' il racconto dei nostri tempi, della crisi dei sentimenti a tutte le eta'. Non capisco come si fa a criticare una pellicola del genere !! Forse il rifiuto di una realta' ingombrante ?? Si...forse quello, unito ad una scarsa capacita' di autoanalisi.

  • User Icon

    yeelen

    09/04/2003 15:46:21

    l'ultimo bacio é un film da evitare...troppe cose ovvie....il tradimento..una storia che non funziona più...un marito stancatosi della moglie e del figlio.spero che ricordati di me sia migliore!

  • User Icon

    Stefania

    27/03/2003 19:49:49

    é un bel film, ma secondo me viene rovinato dall'eccessiva marcatura dei vari stereotipi...se mi guardo in giro non vedo sempre e necessariamente ciò che Muccino imputa alla nostra generazione e a quella precente!

Vedi tutte le 60 recensioni cliente

2001 - Nastro d'Argento - Miglior attrice non protagonista - Sandrelli Stefania
2001 - David di Donatello - Miglior attrice non protagonista - Sandrelli Stefania

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie; biografie; video musicale; dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale; foto
  • Stefano Accorsi Cover

    "Attore italiano. Fra i più dotati della generazione affermatasi negli anni ’90, esordisce con P. Avati nel 1991 in Fratelli e sorelle, ma acquista popolarità soprattutto grazie a Jack Frusciante è uscito dal gruppo (1996) di E. Negroni e alla campagna pubblicitaria di una nota marca produttrice di gelati. Sul set di questi spot incontra D. Luchetti che ne fa il protagonista della sua intensa rievocazione della lotta partigiana I piccoli maestri (1998), tratto dall’omonimo romanzo di L. Meneghello. La consacrazione arriva lo stesso anno con la sorprendente opera prima di L. Ligabue Radiofreccia, per la cui interpretazione riceve il primo David di Donatello come miglior attore protagonista, aggiudicandosene poi un altro con L’ultimo bacio (2001) di G. Muccino, dove interpreta con persuasiva... Approfondisci
  • Giovanna Mezzogiorno Cover

    Attrice italiana. Figlia di Vittorio M., dotata di bellezza magnetica e grande talento interpretativo, si forma alla scuola di P. Brook ed esordisce nel 1997 con Il viaggio della sposa di S. Rubini. Nel 1998 offre una straordinaria prova attoriale in Del perduto amore di M. Placido, in cui interpreta una maestra progressista che si scontra con la provincia meridionale negli anni ’50. Alterna commedie e film drammatici e si consacra definitivamente con Tutta la conoscenza del mondo (2001) di E. Puglielli, ma soprattutto con il successo del suo personaggio in L’ultimo bacio (2001) di G. Muccino. Nel 2002 F.?Ozpetek le affida l’intensa parte di una giovane moglie in crisi che si innamora del dirimpettaio in La finestra di fronte Nel 2003, dopo il ruolo di una giornalista rai trudicata dalle truppe... Approfondisci
  • Stefania Sandrelli Cover

    "Attrice italiana. La sua bellezza acerba e provocante, notata a un concorso di miss che vince a soli quindici anni, le fa ottenere un piccolo ruolo in Il federale (1961) di L. Salce. Ma il suo pigmalione al cinema è P. Germi che, prima con la seduttrice fintamente ingenua di Divorzio all'italiana (1961), poi con la giovinetta costretta alle nozze riparatrici da un padre-padrone nella Sicilia arcaica e spietata di Sedotta e abbandonata (1964), ne sfrutta appieno la spontaneità perturbante, adattissima anche alla ragazza senza qualità alla vana ricerca del successo in Io la conoscevo bene (1965) di A. Pietrangeli. Con i lineamenti moderni eppure tradizionali, la languida fisicità esibita a mo' di ironico sfottò, il broncio infantile pronto a cedere il passo a un sorriso disarmante, S. sa farsi... Approfondisci
Note legali
Chiudi