L' ultimo melograno - Margherita Diotalevi,Bachtyar Ali - ebook

L' ultimo melograno

Bachtyar Ali

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Margherita Diotalevi
Editore: Chiarelettere
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 534,41 KB
Pagine della versione a stampa: 272 p.
  • EAN: 9788832960570
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Con questo romanzo Bachtyar Ali ha conquistato l'Europa." DIE ZEIT



«Un grande romanzo. C’è da chiedersi come mai quest’autore sia arrivato tra noi solo ora. »
Frankfurter Allgemeine Zeitung

«Un autore di spicco che sovverte le regole.»
BBC

«Un libro esplosivo. Uno dei testi più intensi del mondo orientale. »
Süddeutsche Zeitung

«Commovente. Un affresco potente e agghiacciante di una società fortemente segnata dalla storia. »
Times Literary Supplement

Una favola ambientata in tempi recenti, la storia di un amore paterno che diventa la parabola di un popolo. Un ex soldato rivoluzionario che ha lottato per l’indipendenza dei curdi in Iraq torna libero dopo ventun anni trascorsi in una prigione nel deserto. Muzafari Subhdam è ormai estraneo alle cose del mondo, ma c’è ancora uno scopo che lo sprona ad affrontare il presente e un Paese divenuto irriconoscibile: ritrovare il figlio che ha dovuto abbandonare ancora in fasce.
Su una barca che lo porta in Europa insieme ad altri profughi, Muzafari racconta la sua incredibile vicenda personale, che rispecchia quelle di un’intera generazione perduta tra gli orrori della guerra.
Una storia contemporanea e senza tempo, avvolta in un’atmosfera fiabesca, con castelli, sorelle magiche, ragazzi dai cuori di vetro, e un albero, l’ultimo melograno, che collega le vite di tutti i personaggi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marco Slavik

    22/06/2019 16:45:08

    E’ un libro difficilissimo da giudicare, con continue oscillazioni fra toni e contenuti da fiaba o da fantascienza e crude pagine sulla guerra civile. Scritto bene, si legge comunque rapidamente, anche per l’esigenza di arrivare alla fine per capirlo bene. Comunque, quando si arriva alla fine la conclusione è: ho letto un bel libro.

  • User Icon

    Kalo

    19/04/2019 15:13:01

    Un romanzo che sembra surreale... ma che ci parla invece, profondamente, della realtà. È la storia di un padre che, dopo 21 anni in una prigione tra la sabbia del deserto, va alla ricerca del figlio Seriasi Subhdam, nato poco prima della sua cattura. Ed è la storia di un popolo che vive in un susseguirsi di guerre fratricide.

Note legali