Categorie

L' ultimo scalo del Tramp Steamer

Álvaro Mutis

Traduttore: G. Bonetta
Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 1999
Pagine: 85 p.
  • EAN: 9788806152352
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,59

€ 7,75

Risparmi € 1,16 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro

    08/10/2013 17.56.39

    E' un romanzo breve, il quale però va letto alla sua giusta velocità (una meditata e melanconica lentezza) per essere apprezzato. La storia forse non è originalissima, ricorda vagamente suggestioni conradiane: amori impossibili, il mare come metafora dell'itinerario esistenziale, lo smarrimento di sé ecc. Ancor meno originale è la scrittura, che ricorda i modi e le immagini del romanticismo inglese più che gli sperimentalismi espressivi della letteratura sudamericana. Posso aggiungere che alcuni passi, soprattutto a inizio libro, non mi sono sembrati all'altezza di un grande scrittore (visto che Mutis passa per tale). E' comunque un libro che desta un certo impatto emotivo e consegna vivide immagini, pertanto non posso che consigliarlo.

  • User Icon

    alexx

    15/02/2010 12.27.36

    Lo vogliamo chiamare pure libro?l amore viene trattato superficialmente, tutto viene raccontato come se si stesse leggendo la lista della spesa, per niente carico ne di sentimenti ne di emozioni ne di passione anche se crede di parlare d amore.io non lo consiglio! non mi ha trasmesso proprio niente di niente, bocciato!

  • User Icon

    tuttovito

    07/10/2009 09.35.52

    Bello questo libricino di questo autore che dovrebbe essere maggiormente divulgato. Eppure lo esaltava De Andre, eppure merita di sedersi al fianco dei piu grandi scrittori brasiliani senza nessuna inferiorita, anzi. Da leggere, una storia di amore che si intreccia col deswtino di una nave sempre piu diroccata.

  • User Icon

    federico

    27/09/2006 15.49.58

    Una prosa superba, una storia semplice e originale, che tocca i temi eterni della vita e dell'amore. Cento pagine da leggere tutte d'un fiato e da rileggere in alcuni passi di intensità unica.

  • User Icon

    xpot63

    19/05/2006 15.10.21

    Un autentico piccolo gioiello. Bellissimo!! Solo chi ha amato e perduto capirà fino in fondo le sensazioni del capitano Ion Iturri. Non c'è bisogno di dire altro.

  • User Icon

    nik

    21/07/2005 17.58.43

    Un capolavoro assoluto di tutta la letteratura latino-america, il libro migliore che questo immenso, ma purtroppo sconosciuto, autore ci abbia regalato. "Spesso la vita impone certi regolamenti di conti che non è consigliabile ignorare: una sorta di bilancio che essa presenta a ciascuno di noi perchè non ci si smarrisca nel mondo dei sogni e della fantasia, e sappia tornare alla calda sequenza quotidiana del tempo in cui realmente si compie il nostro destino" Leggetelo è un gran libro

  • User Icon

    Alessandro

    02/09/2003 13.54.38

    Non avevo mai letto niente di Mutis ed è stata una piacevolissima sorpresa. Questo breve romanzo è così agile e coinvolgente da richiedere qualche meditazione per essere davvero apprezzato fino in fondo. Leggetelo!!

  • User Icon

    pedrocostner

    30/01/2003 22.11.38

    Questo è certamente un discreto libro e non manca di fascino. Mutis ha uno stile piacevole e si lascia leggere. Poi ho letto altri libri (la trilogia e Amirbar), e mi è sembrato che lo stesso libro sia stato riscritto più volte senza aggiungere nulla ai precedenti. Sempre le medesime avventure picaresche di personaggi improbabili ed evanescenti (senza peraltro essere particolarmente divertenti). Si può trovare di meglio senza allontanarsi molto (Coloane, ad esempio, ha tutt'altro spessore). Certo, per un film di cassetta funziona meglio Mutis.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione