Unione Sovietica. Il paese sparito

Ivanova Vica

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 novembre 2014
Pagine: 114 p.
  • EAN: 9788891165060
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Diversi destini: dai kulaki mandati in Siberia al Generale che odiava la guerra in Afghanistan; dalle sofferenze della Seconda guerra alle altre sofferenze e guerre; dalle cose positive alle negative; poesie e lacrime. Racconto "Pieta del lupo": Natalia era stata mandata da Stalin in Siberia con il nome kulak. Racconto "La paura rimasta in quei deportati": i kulaki ritornati nella terra d'origine. Racconto "Gioco sulla piccola Terra": "La vita: gioco sulla piccola terra", disse il Generale con le parole di Caterina. Racconto "Lettera in cantina": casa della nonna era stata incendiata dai nazisti, la cantina era rimasta e là la bambina Lera trovò una lettera. Racconto "Apprezzare": la vita serena di Svetlana in Unione Sovietica. Racconto "Chiedo scusa un miliardo di volte": il destino di Alessandro nato nel 1925 in Georgia e la sua nipote Anca che vive all'estero. L'autrice spera, che come Anca che dopo dieci anni ha chiesto un miliardo di scuse alla sua mamma, così faranno tutti quelli che hanno sbagliato, nel maggio 2014 a Odessa. Racconto "Diversi destini da Bender a Semipalatinsk": due famiglie felici. Era distrutta l'Unione Sovietica e in tutte due le famiglie era venuta l'infelicità, ma diversa. Dimitri era stato forte. Pavel Sergheeviçi per la vodka perde la famiglia.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: