Categorie

Roland Bourneuf, Réal Ouellet

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2000
Pagine:
  • EAN: 9788806154400

Una sintesi non eclettica ma nemmeno pedante o tendenziosa dei vari metodi di lettura dell'universo narrativo. Dalla nouvelle critique francese alla "scuola ginevrina", dalla filosofia alla sociologia, dalla psicoanalisi alla semiologia.
Utile guida universitaria di carattere manualistico, L'universo del romanzo si impone come un'esemplare iniziazione alla "scomposizione" e alla "ricomposizione" delle strutture del romanzo. l due autori si sono posti l'obiettivo di una sintesi non eclettica ma nemmeno pedante o tendenziosa dei vari metodi di lettura dell'universo narrativo. Come testimonia la ricchezza dei richiami che spaziano dalla nouvelle critique francese alla "scuola ginevrina", dalla filosofia alla sociologia, dalla psicoanalisi alla semiologia. Ciò che preme agli autori è accostare quanto i diversi approcci alla problematica della narrazione possono offrire oggi allo studioso o al giovane che, per esigenze di ricerca, voglia acquistare una solida strumentazione sull'argomento.Ma è anche un saggio avvincente come un romanzo, repertorio della narratività a noi contemporanea, dalle Mille e una notte a Flaubert, a Mauriac, Borges, Kerouac, Butor, eccetera. E tra gli argomenti trattati: seduzione del romanzo; in principio era il racconto; la letteratura è anche commercio; la metamorfosi dell'intreccio; scena o riassunto?; il patto narrativo; il punto di vista come significato; sposta menti e itinerari; il tempo della lettura; funzioni del personaggio romanzesco; il romanzo e il suo autore.

Introduzione. - I. La storia e la narrazione. Il. Il punto di vista. III. Lo spazio. IV. Il tempo. V. I personaggi. VI. Il romanzo e il suo autore. -Bibliografia. -Indice analitico.