L' uomo degli scacchi

Peter May

Traduttore: C. Ujka
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 24 marzo 2015
Pagine: 356 p., Brossura
  • EAN: 9788806222970
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,26
Descrizione

Dopo aver abbandonato la polizia e aver deciso di stabilirsi definitivamente sulla più settentrionale delle isole Ebridi, Fin Macleod tiene lontano i cacciatori di frodo dalle terre di un facoltoso locale. Ed è proprio nel corso di un giro di ricognizione in quegli aspri territori che, in compagnia dell'amico Whistler, si imbatte nella più incredibile delle visioni. Un piccolo velivolo, all'apparenza intatto, col rosso e il bianco della fusoliera ancora ben visibili, è apparso su un cumulo di sassi, nell'alveo di un lago che si è appena ritirato. A bordo, il corpo di Roddy Mackenzie, una vecchia conoscenza di Fin e Whistler. E ben presto Fin si rende conto che della vicenda Whistler sa molto più di quanto non voglia ammettere.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cantarstorie

    10/10/2016 12:34:11

    E' sempre inteeressante notare come uno stesso libro sappia suscitare in lettori differenti reazioni quasi opposte... l'impressione, alla lettura de "L'uomo degli scacchi", è quella di un perfetto sigillo ad una entusiasmante trilogia, senza il quale l'opera sarebbe rimasta incompleta. Senza perdere nulla della travolgente intensità degli episodi precedenti, dai quali è necessario partire per assaporare fino in fondo questo "grande libro" straordinario.

  • User Icon

    giacomo

    17/08/2016 07:17:03

    Delusione su tutti i fronti!Dialoghi e situazioni da stucchevole telenovela,sbrodolate descrittive, un taglia incolla di mille inutili storie parallele che non riescono a dare sostanza a una trama centrale che manca di forza; altra cosa rispetto a "L'uomo di Lewis". Qui porta all'esasperazione limiti e difetti che già si intravvedevano in "L'isola dei cacciatori". A volte bisognerebbe saper rinunciare a dover scrivere per forza!

  • User Icon

    Laura

    18/07/2016 14:17:24

    Terzo libro della trilogia. Avevo alte aspettative visto i due libri precedenti, invece ho trovato questo libro abbastanza noioso, ripetitivo, troppe descrizioni di luoghi e di tempo atmosferico. La trama decolla dopo 250 pagine, ho fatto fatica a finirlo. Rimane comunque un libro scritto bene.

  • User Icon

    Gianna

    02/07/2016 16:27:41

    Deludente conclusione di una trilogia ...scrittura splendida ma la storia l ho trovata confusa e soprattutto un finale dove l ultimo omicidio davvero inutile .....no ...mi aspettavo di più ma voglio leggere altri libri di questo autore che mi è piaciuto tantissimo

  • User Icon

    cesare

    05/02/2016 17:08:42

    'uomo degli scacchi **** Petr May Stessa atmosfera , gli amici tornano sempre come i ricordi del passato infine la fine della storia affascinante e commovente di tutte le vite vissute . pagg. 350 febbr.2016

  • User Icon

    michela

    03/11/2015 11:15:01

    bellissima trilogia. SEMPRE IN CRESCENDO con un filo conduttore che non stanca e apre nuove rivelazioni. mi spiace solo la saga sia finita. super consigliato

  • User Icon

    laura

    01/09/2015 15:39:57

    Anche questo libro bellissimo a complemento degli altri. E'uno di quei pochi libri che il seguito non delude. Scritto benissimo, la scrittura e la storia non stanca mai, non si perde la concentrazione delle storia in parti noiose, sarei andata anch'io avanti a leggere altre pagine.Grande Peter May.

  • User Icon

    Patrizia

    19/08/2015 00:07:00

    Molto accattivante. Mi è piaciuta la storia, diciamo, grande e mi sono piaciute tutte le altre storie più piccole che in assemblamento ben composto compongono l'opera. Il libro mi è piaciuto tutto; non ci sono state parti che mi prendessero meno. Io avverto la mano pratica di cinepresa; negli altri due precedenti soprattutto nei finali, in questo più diffusamente.

  • User Icon

    marina

    20/05/2015 09:21:20

    Bellissimo libro a completamento della stupenda trilogia. Scrittura limpida, scorrevole, raffinata, mai ripetitiva, non stanca neppure una pagina. Sono arrivata alla fine e avrei continuato per altre trecento pagine. Eccellente scrittore come non pochi, grande capacità di tenere alta l'attenzione del lettore portandolo dentro alla storia e ai paesaggi attraverso le parole e le immagini evocative che ne suscitano.

  • User Icon

    LucaMilano

    11/04/2015 14:18:48

    Terzo capitolo di una trilogia perfetta, indispensabile leggerlo successivamente alle prime due uscite per goderlo appieno. Questo romanzo è infatti meno "autonomo" dei precedenti, e il lettore che non seguisse l'esatto ordine temporale delle uscite editoriali, ne rimarrebbe penalizzato; aldilà di questo Peter May si conferma maestro nel tenere alta la concentrazione, nonche l'emozione del lettore, senza rinunciare ad un approfondimento maniacale degli aspetti geografici, storici, e quando necessari,medico legali o tecnologici, uno stile quello dell'autore, che non trascura l'analisi di nessun elemento della storia, una attenzione e una cura al dettaglio mostruosa, tutto senza appesantire la narrazione ma piuttosto arrichendola senza trascurare mai i ritmi e le esigenze narrative di un mistery. il 5/5 va alla trilogia nel complesso, grande fiction

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione