L' uomo del labirinto

Donato Carrisi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Superpocket
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 luglio 2018
Pagine: 390 p., Brossura
  • EAN: 9788869800375

43° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

Salvato in 50 liste dei desideri

€ 6,90

Venduto e spedito da Libreria Bortoloso

Solo una copia disponibile

+ 5,49 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'ondata di caldo anomala travolge ogni cosa, costringendo tutti a invertire i ritmi di vita: soltanto durante le ore di buio è possibile lavorare, muoversi, sopravvivere. Ed è proprio nel cuore della notte che Samantha riemerge dalle tenebre che l'avevano inghiottita. Tredicenne rapita e a lungo tenuta prigioniera, Sam ora è improvvisamente libera e, traumatizzata e ferita, è ricoverata in una stanza d'ospedale. Accanto a lei, il dottor Green, un profiler fuori dal comune. Green infatti non va a caccia di mostri nel mondo esterno, bensì nella mente delle vittime. Perché è dentro i ricordi di Sam che si celano gli indizi in grado di condurre alla cattura del suo carceriere: l'Uomo del Labirinto. Ma il dottor Green non è l'unico a inseguire il mostro. Là fuori c'è anche Bruno Genko, un investigatore privato con un insospettabile talento. Quello di Samantha potrebbe essere l'ultimo caso di cui Bruno si occupa, perché non gli resta molto da vivere. Anzi: il suo tempo è già scaduto, e ogni giorno che passa Bruno si domanda quale sia il senso di quella sua vita regalata, o forse soltanto presa a prestito. Ma uno scopo c'è: risolvere un ultimo mistero. La scomparsa di Samantha Andretti è un suo vecchio caso, un incarico che Bruno non ha mai portato a termine... E questa è l'occasione di rimediare. Nonostante sia trascorso tanto tempo. Perché quello che Samantha non sa è che il suo rapimento non è avvenuto pochi mesi prima, come lei crede. L'Uomo del Labirinto l'ha tenuta prigioniera per quindici lunghi anni. E ora è scomparso.
3,97
di 5
Totale 106
5
50
4
24
3
15
2
14
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    v.

    12/09/2019 20:35:27

    Indimenticabile. Lettura scorrevole e ricca di suspense.

  • User Icon

    deborah

    02/09/2019 18:41:58

    Come sempre Carrisi è davvero un maestro nel tenere alta l attenzione e l ansia ! Ogni pagina che si legge ti fa frullare in testa mille domande e mille ipotesi per poi capire che tutto ciò che stai pensando è tutto il contrario di tutto ! Il libro si svolge in due tempi da in lato la tredicenne rapita, che aiutata dal dottor Green un profiler della polizia a ricordare e a fornire elementi affinché possano catturare chi l ha tenuta prigioniera ;e dall altro un investigatore che ha letterlamente il tempo contato a risolvere il mistero che mai e riuscito a risolvere. I personaggi sono davvero credibili in un ambientazione normale Un finale sconvolgente che mi ha davvero destabilizzata e mi ha fatto stare con il fiato sospeso per 2 minuti !ti lascia una domanda in testa e uno smarrimento da vertigini! Davvero ottimo thriller ! E adesso aspetto io film il 30 ottobre !

  • User Icon

    n.d.

    08/08/2019 21:18:42

    Anche questo romanzo di Donato Carrisi mi ha entusiasmato, la trama è complessa e mai banale e ti tiene davvero col fiato sospeso...da leggere!!!!!

  • User Icon

    Guido

    17/05/2019 11:17:29

    Psicologismo sorpassato.Nel complesso un normale thriller alla Carrisi.

  • User Icon

    Toni

    13/05/2019 11:38:08

    Geniale! scritto benissimo, come sempre, e come sempre dà la soddisfazione di una lettura non tradotta perché sono moltissimi i noir in circolazione e per la maggior parte non sono italiani... Ho trovato alcuni colpi di scena molto interessanti ma l'ultimo è veramente geniale, stenti a credere di aver letto bene ma poi ...sì, anche l'impossibile diventa verosimile!

  • User Icon

    Daniela

    11/03/2019 13:41:21

    Donato Carrisi si dimostra ad ogni libro un grande autore...sempre più entusiasmante ogni volta. Non si può non aspettare di leggere il prossimo!!!

  • User Icon

    Giovanni

    11/03/2019 11:19:23

    Altro libro altro capolavoro. Ritmo serrata, finale sorprendente. Da leggere!

  • User Icon

    fede79

    10/03/2019 17:57:38

    Quando lo inizi non vedi l'ora di scoprire come prosegue, fatto bene...

  • User Icon

    Luca

    09/03/2019 17:09:24

    Avete presente quando un libro vi prende a tal punto da non riuscire a staccare gli occhi dalle sue pagine rischiando magari d'andare a sbattere o d'inciampare?Ecco cosa mi è successo con l'uomo del labirinto ,letto in un paio di giorni sicuramente lo consiglio

  • User Icon

    patriziab

    09/03/2019 15:54:12

    Ottimo romanzo con meccanismo da film thriller, personaggi per nulla scontati, che si delineano man mano con lo svolgersi delle vicende, finale col botto. La visione da criminologo porta l'autore a descrivere magistralmente la mente di uno psicopatico, per noi abietta e mostruosa, mentre lui si percepisce normale("Loro non sanno di essere mostri"). La scrittura di Carrisi è scorrevole e piacevole, ti cattura pagina dopo pagina. Avendo letto molti thriller di autori americani, credo che Carrisi, pur essendo debitore nei loro confronti, abbia qualcosa di diverso che lo contraddistingue e secondo me è proprio la capacità di immedesimarsi in una mente malata e di descriverla perfettamente al lettore, oltre alla capacità di sceneggiatore (il libro ti scorre davanti come un film). Lo consiglio vivamente a tutti gli amanti di thriller psicologici, ma anche a chi vuol cimentarsi con questo tipo di lettura.

  • User Icon

    Paolo

    09/03/2019 12:42:39

    Forse il migliore autore di thriller psicologici italiano, Carrisi conferma la sua bravura ad ogni romanzo, ad ogni discesa negli abissi oscuri dell'animo umano. "L'uomo del labirinto" intriga e coinvolge dai primi capitoli, perché la scrittura dell'autore, così fluida e ritmata, ipnotizza il lettore che può solo addentrasi nel labirinto del nuovo incubo letterario creato per suo brivido e diletto. Un'indagine che svela inganni ad ogni bivio, vicoli ciechi ad ogni incrocio, che fanno smarrire investigatori e lettori costretti a seguire una strada tracciata da una mente malata, infettata dal male. Personaggi che si ricordano a lungo per la loro complessità e profondità, come Bruno Genko.

  • User Icon

    Caty

    07/03/2019 09:51:14

    Non leggo molti thriller o gialli, solo una decina l'anno, quando lo faccio però voglio che mi lascino sconvolta, mi sorprendono e scombussilino. Questo romanzo ha fatto molto di più. La trama è ricca di mistero e segue più personaggi. Ci sono colpi di scena prevedibili, forse scritti così di proposito per dare qualche soddisfazione al lettore, ma altri che sono totalmente inaspettati e che tolgono il terreno da sotto i piedi del lettore. Consiglio il romanzo a chiunque abbia il coraggio di mettersi in gioco e lasciarsi travolgere da Donato Carrisi.

  • User Icon

    Charlie57

    07/03/2019 08:02:33

    Buon libro stile Carrisi dove, sino alla fine, non sai mai cosa può succedere. Leggere questa sua ultima opera sembra, effettivamente, addentrarsi in un labirinto dove la probabile uscita si rivela non essere quella giusta. Infatti, leggendo questo libro, quando si pensa di aver capito ecco che, all'improvviso, ci si ritrova al punto di partenza. Un vero labirinto. Voto 4,5 stelline; consiglio: a tutti gli amanti di Carrisi e a coloro che prediligono il giallo psicologico.

  • User Icon

    Francesco

    06/03/2019 12:15:59

    Carrisi è il genio del labirinto. Quando inizi ad affezionarti ad uno scrittore, non vedi l’ora che esca un nuovo lavoro. Ho letto tutti i suoi precedenti libri e non sono mai rimasto deluso. La continua originalità, il ritmo sempre presente e ben dosato, i cambi di prospettiva che ti spiazzano... sono elementi che ricerchi, ritrovi e ti tengono incollato alla trama, quasi una ragnatela che il ragno Carrisi tesse con meticolosa perizia. Questa opera scorre molto veloce, i capitoli sono piuttosto brevi e incalzanti. Credi di capire quanto stai leggendo ma poi arrivano le svolte, tra cui l’ultima, definitiva, che ti costringe ad ammettere che devi riconsiderare tutto, sin dall’inizio... quindi il libro ti resta dentro, come tutti i misteri e rimani ancorato anche tu in una sorta di labirinto... È il migliore libro di Carrisi? Probabilmente. Ma non riesco a pensare alla possibilità di non volerli leggere tutti. La vera opera di Carrisi è l’insieme di tutti i suoi romanzi. Sono tutti collegati. Come stanze dello stesso labirinto... Buona lettura!

  • User Icon

    Enzo78

    03/03/2019 07:57:03

    Doppio racconto parallelo, due vittime di un male diabolico. Romanzo con uno stile narrativo da 10 e lode che mette in luce il pericolo del Deep web ma anche della pornografia che ha effetti devastanti sulle persona ma soprattutto sui bambini. A mio avviso il romanzo mette in luce anche la perversione diabolica di alcuni mali come quello della pedofilia dietro cui si cela un male oltre l’umano.....Romanzo per pochi....Grande Carrisi...

  • User Icon

    Vincenzo

    18/02/2019 23:03:42

    Basta con la psicologia,le introspezioni e l 'inconscio:non se ne può più!

  • User Icon

    carlo.mamprin@gmail.com

    24/12/2018 16:25:10

    Ragazzi non fate i saccenti e spiegatemi il finale. Incomprensibile. Se Carrisi si ritiene da Premio Strega sia meno criptico. Attendo risposta

  • User Icon

    Mauro

    16/12/2018 14:33:23

    Un buon Romanzo, appassionante, una storia di misteri e di aspetti oscuri dell'essere umano, di ombre e di descrizioni di esistenze di gente comune. Un romanzo con una storia ambigua avvolta nel mistero, si entra e si esce dalla realtà per inoltrarsi in un mondo surreale pregno di cattiveria e di sadismo. Alla fine il lettore non capisce se quello che sta leggendo è realtà oppure immaginazione. Anche il finale è ambiguo e lascia spazio ad illazioni e fantasie.

  • User Icon

    rafed73

    19/11/2018 11:32:48

    Non tra i migliori di Carrisi. Nella media

  • User Icon

    Giulia R.

    08/11/2018 10:15:31

    Non avevo mai letto un libro di Carrisi prima di questo e ho scoperto un autore eccellente. Sa come tenere il lettore sulle spine e come portarlo a leggere il libro tutto d'un fiato: l'ho letto in una notte, non riuscivo a staccarmi, dovevo per forza arrivare alla fine. Super consigliato!

Vedi tutte le 106 recensioni cliente
  • Donato Carrisi Cover

    Si è laureato in giurisprudenza con una tesi su Luigi Chiatti, conosciuto come «il mostro di Foligno», per poi seguire i corsi di specializzazione in criminologia e scienza del comportamento. Nel 1999 ha iniziato l’attività di sceneggiatore per cinema e televisione. Fra le altre, ha scritto la sceneggiatura di Nassiriya – Prima della fine per Canale 5 ed è autore di soggetto e sceneggiatura della miniserie thriller Era mio fratello per Rai 1. Ha esordito nel mondo editoriale con il romanzo Il suggeritore (Longanesi 2009), grande successo che viene ristampato in undici edizioni e conosce traduzioni in 19 paesi diversi. Del 2011 è il suo secondo romanzo, Il tribunale delle anime (Longanesi). Del 2012 è La donna dei fiori di carta (Longanesi).... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali