L' uomo flessibile. Le conseguenze del nuovo capitalismo sulla vita personale

Richard Sennett

Traduttore: M. Tavosanis
Editore: Feltrinelli
Collana: Campi del sapere
Edizione: 4
Anno edizione: 2000
In commercio dal: 22 maggio 2000
Pagine: 160 p.
  • EAN: 9788807102783
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 10,60

€ 19,63

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 16,69

€ 19,63

Risparmi € 2,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giovanni

    05/02/2012 15:28:18

    Pubblicato nel 1998 e subito tradotto in italiano il saggio di Sennett, senza aver perso niente della forza argomentativa nel corso degli anni, riesce a dare un quadro sociologico di alcune delle conseguenze più sottili e pervasive indotte dal mercato del lavoro. Moltissime sfumature del vissuto personale emotivo e psicologico trovano un inquadramento convincente: l'analisi di alcuni casi singoli(Rose, Rico, e altri) porta il lettore ad una vione interessantissima di come si è originato e di come funziona quel riassetto del mercato che ha creato la flessibilità. Dedicato alla memoria di Isaiah Berlin. Sorprendente e notevolissimo.

Scrivi una recensione