Traduttore: C. Pradella
Editore: Fabbri
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 29 ottobre 2003
Pagine: 381 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845183683
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Gli utensili: vere e proprie estensioni della mano dell'uomo, strumenti pratici fatti di legno, ferro, latta o rame, e in futuro anche di carbonio... Il risultato dell'unica macchina che non è stata fabbricata con mezzi meccanici: il cervello umano. E proprio per questo elementi imprescindibili, nonché prove tangibili, della nostra evoluzione. Ci hanno aiutato a realizzare scoperte e invenzioni, a raccogliere frumento e orzo nei campi, a erigere cattedrali svettanti e monumenti insigni, ma anche comuni abitazioni. In queste pagine, un viaggio attraverso l'evoluzione degli utensili manuali, per riprendere contatto con bicornie e bicciacuti, vanghe e forconi, compassi e regoli...

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mauro Gianti

    28/12/2003 18:06:26

    Questo libro raccoglie uno straordinario esempio della cultura degli antichi mestieri, una eccezionale documentazione su alcuni tra i più ingegnosi attrezzi, spesso autocostruiti, che gli artigiani del passato usavano durante le loro attività produttive più disparate, dalla lavorazione del metallo a quella del legno, dagli attrezzi per uso veterinario a quelli usati per la legatoria. Particolarmente interessante la sessione riguardante gli utensili "insoliti" usati per particolari operazioni sovente impossibili da indovinare senza il suggerimento dell'autore.

Scrivi una recensione