Categorie
Compositore: Ludwig van Beethoven
Interpreti: Andras Schiff
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 2
Etichetta: Ecm
Data di pubblicazione: 15 settembre 2013
  • EAN: 0028948104468

€ 32,90

Venduto e spedito da IBS

33 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Sonata per pianoforte n.32 op.111, 6 Bagatelle op.126
Una registrazione particolarmente importante per il catalogo ECM New Series: se da una parte si conclude la premiata integrale delle Sonate di Beethoven con l’op.111, dall’altra András Schiff propone la registrazione di un’opera che ha intimidito grandi pianisti per la sua pura immensità: le Variazioni Diabelli. Un lavoro che a volte suona come un commentario malinconico o cupamente umoristico su tutta la storia della musica oppure sembra gettare uno sguardo avanguardista alla musica del XX secolo: non una serie di variazioni su un tema nel senso tradizionale, ma un articolato insieme che tende, attraverso la propria sostanza, a sviluppare un’intera enciclopedia del pianismo. Si possono trovare dei fili conduttori nei legami intrinseci fra le due grandi opere: il tema dell’Arietta nella Sonata op. 111 e il valzer di Diabelli sono entrambi in do maggiore, in tempo ternario, ed entrambi iniziano in levare; le Bagatelle op.126, che completano la registrazione del doppio CD, sono molto lontane da ciò che il loro titolo potrebbe implicare: si tratta infatti di espressioni di un Beethoven maturo che scrive per il suo strumento prediletto. Ma ci sono anche altri motivi di interesse per questo progetto discografico: András Schiff ha registrato le Variazioni in due differenti versioni, utilizzando due pianoforti differenti - un Bechstein originale del 1921 (con il quale ha eseguito anche l’op.111) e un Hammerflügel dei tempi di Beethoven dalla straordinaria sonorità - dopo aver consultato il manoscritto originale, che più di ogni altra fonte, getta luce sul processo compositivo, con i suggerimenti che offre la calligrafia di Beethoven.

András Schiff è uno dei pianisti più sensibili e carismatici del panorama concertistico internazionale, con un repertorio che spazia dalle opere di Bach alle sonate di Beethoven. Oltre che come solista, Schiff si dedica con impegno anche alla cameristica