Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788811366355
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    A.M.

    24/08/2009 13:28:06

    Non è altro che un trattato di storia naturale spacciato per romanzo d'avventura. Impossibile andare oltre le 100 pagine. Illeggibile per un adolescente, pretestuoso per un adulto, lo considero improponibile al giorno d’oggi, ben sapendo che gli eruditi storceranno il naso. Avventura zero, narrazione prolissa, infarcita (come al solito) di elucubrazioni fisico-teoriche micidiali per la scorrevolezza della trama. Una sonora delusione! Era doveroso farsi un’idea dello scrittore, ma i trattati di Jules Verne li lascio ai fisici.

  • User Icon

    Andrea G.

    02/11/2005 11:42:07

    visionario! Per questo capolavoro indiscusso della letteratura sono già state spese migliaia di parole. Cosa si può aggiungere? E' sempre attualissimo, tesissimo. Ha influenzato gran parte della letteratura posteriore. Grandi e indimenticabili personaggi. Fantascienza, avventura, scienza, biologia marina, fantasia, mistero, tensione, viaggio, divertimento, cultura. Libro visionario e di grande immaginazione, con molte anticipazioni. Verne scrive di cose che saranno inventate o scoperte molti anni dopo, ed esprime tutta la cultura e le conoscenze dell'epoca (1860 circa). Teso come un romanzo di Clive Cussler (che spesso ne ha ripreso i temi, ad esempio in Wahlalla). Alcune clamorose ma perdonabili ingenuità non so se dovute anche alla traduzione: ad esempio il Nautilus risale in superficie da -16.000 metri (o piedi?) in 4 minuti (!) e per passare dal 67° parallelo sud al 90° (polo sud) ci impiega 40 minuti (???), viaggiando a 26 miglia all'ora (mi sa che il traduttore della Newton Compton ha male inteso...). Si parla degli effetti sul clima che una deviazione della corrente del golfo potrebbe provocare (150 anni prima di The Day after tomorrow...), di energia elettrica (o nucleare?), di Atlantide, di un tunnel subacqueo tra mar Rosso e Mediterraneo (prima del canale di Suez), di animali fantastici (il dugongo, il polipo), di passeggiate sul fondo dell'Oceano, di eventi storici e immaginari. Un libro imperdibile, che dovrebbe stare in ogni casa ed essere letto a scuola. ANDREA

  • User Icon

    Argante72

    30/08/2005 13:35:33

    Memorabile! Altro che letteratura per bambini. E' un classico da non perdere. Come non bastasse è un libro anche molto colto. Verne conosceva bene il mare, la geografia e i pesci. E poi la sua lungimiranza.....non c'è che dire. La cosa che mi ha incuriosito: l'ossessione per il cibo. Laggiù a bordo del Nautilus si mangia sempre!

  • User Icon

    Marco

    04/07/2005 21:08:44

    Il libro è stupendo,l'ho già letto due volte in età diverse e come sempre,a seconda di quanti anni hai quando fai qualcosa,ne trai insegnamenti diversi,è un'avventura bellissima e credo proprio che tra poco me lo rileggerò per la terza volta,lo consiglio a tutti,non esistono libri per bambini,esostono solo libri belli e libri meno belli e questo è sicuramente sopra la media.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione