La vera storia del pirata Long John Silver - Björn Larsson - copertina

La vera storia del pirata Long John Silver

Björn Larsson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Katia De Marco
Editore: Iperborea
Edizione: 14
Anno edizione: 1998
In commercio dal: 11 aprile 2002
Pagine: 496 p., Brossura
  • EAN: 9788870910759
Salvato in 451 liste dei desideri

€ 17,58

€ 18,50
(-5%)

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

La vera storia del pirata Long John Silver

Björn Larsson

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La vera storia del pirata Long John Silver

Björn Larsson

€ 18,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La vera storia del pirata Long John Silver

Björn Larsson

€ 18,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ci sono libri che danno pura gioia. È quel che capita con il romanzo di Larsson: ci ritroviamo adulti a leggere una storia di pirati con lo stesso gusto dell'infanzia, riscoprendo quella capacità di sognare che ci davano i porti affollati di vascelli, le taverne fumose, i tesori, gli arrembaggi, le tempeste improvvise e le insidie delle bonacce. Chi racconta in prima persona è Long John Silver, il terribile pirata con una gamba sola dell'"Isola del Tesoro", fatto sparire da Stevenson nel nulla per riapparirci ora vivo e ricco nel 1742 in Madagascar, intento a scrivere le sue memorie. E non è solo a quell'"e poi"? che ci veniva sempre da chiedere alla fine delle storie che risponde Larsson, è al prima, al durante, al dietro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,61
di 5
Totale 80
5
62
4
11
3
2
2
4
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giuseppe

    17/06/2020 13:43:27

    Scorrevole, affascinante, coinvolgente. Consigliatissimo

  • User Icon

    Penelope

    13/05/2020 09:14:37

    Per chi ama i libri sui pirati e pensava che dopo L’isola del tesoro non avrebbe più trovato niente di altrettanto bello ecco che arriva questa storia.

  • User Icon

    Chiara

    11/05/2020 13:06:06

    Adoro i libri rapidi, coinvolgenti. Questo è perfetto. Molto divertente. Libro dal ritmo incalzante, frasi paratattiche. Storie incredibili e avvincenti. Ma sopratutto un punto di vista originale e unico. Tra il cinico, il comico, il satirico, e anche amorale o immorale... come quando si descrive la tragedia degli schiavi sulle navi negriere. Decisamente politically "scorrect". Ma credo che vada letto... per il puro piacere della lettura. Solo la fine mi ha un po' deluso... Un po' troppo e un finale come onirico che stona col resto del libro. Ma da leggere!

  • User Icon

    Andrea

    24/04/2020 00:59:01

    Larsson è un genio, uno scrittore provetto. Che il diavolo mi porti se dico il falso. Al di là delle solite ciance sulla trama che potete tranquillamente trovare in qualsivoglia angolo del web, posso soltanto dire questo: il libro in questione è un elogio al vivere. Tra le mille avventure voraci - mi sembra talmente ovvio - in grado di rubarti la fantasia, aleggia nell'opera, come appena detto, un sentimento che bussa sul tuo cranio urlando: "Vivi! Devi vivere! Non c'è niente di meglio della tua esistenza, vivi!" Tra velieri e onde, e non solo, spiccano innumerevoli riflessioni su sé stessi e sull'uomo, sulla vita e sulla morte, si assapora quindi la filosofia piratesca per eccellenza del XVIII secolo e, signori e signore, posso giurarvi che ha davvero un buonissimo sapore. Senza ombra di dubbio, 5 stelle.

  • User Icon

    Pex72

    22/01/2020 21:59:58

    Premetto che forse mi aspettavo di più è da qui la delusione e la singola stella, ma fatte salve alcune pagine davvero interessanti il resto non mi ha preso..lo rileggerò più avanti per dare un altra possibilità al libro e a me stesso ..peccato

  • User Icon

    debora

    24/09/2019 18:30:48

    Un racconto coinvolgente.un mondo cruento e affascinante.una lettura che talvolta risulta un po' faticosa e lunga.ma un buon libro

  • User Icon

    giuse

    21/09/2019 01:20:43

    Un racconto profondo, traboccante di una passionalità che un lettore non si aspetterebbe da un pirata cinico e violento, testimonianza di un uomo che era innanzitutto un mentitore, un bugiardo manipolatore abilissimo, capace di non farsi prendere nemmeno dopo i suoi fallimenti. Un uomo che, pur avendo compiuto terribili misfatti, aveva un animo buono, che amava la compagnia e il condividere la sua vita con le persone importanti per lui. Un uomo che è sopravvissuto a disastri, tradimenti, mandati di cattura, naufragi, capace di sopravvivere solo grazie alla sfrenata voglia di vivere. Un uomo che ha avuto esitazioni quando doveva decidere di farsi tagliare la gamba incancrenita.

  • User Icon

    stetoz

    20/09/2019 12:01:15

    Bellissimo romanzo di avventura sui pirati ed il loro mondo. Qui ritroviamo il celebre pirata Long John Silver gia' protagonista nell' Isola del Tesoro. Sicuramente un libro da leggere tutto di un fiato

  • User Icon

    Patrizia

    16/09/2019 16:52:34

    Lo spunto alla base del romanzo è veramente geniale: il famoso Long John Silver protagonista delle vicissitudini dell'"Isola del Tesoro" si racconta in prima persona, per avallare o smentire quanto di leggendario e di misterioso si vociferi sul suo conto. Una narrazione che procede spedita tra velieri ed arrembaggi, navi negriere e favolosi tesori, tutti gli ingredienti, insomma necessari ad una storia di pirati. Ma leggendo attentamente tra le righe gli spunti di riflessione sul vero significato della vita sono molti e molto interessanti ed il finale è degno di una narrazione coinvolgente che non concede pause. Consigliatissimo

  • User Icon

    Sara

    05/09/2019 08:00:05

    Bellissimo romanzo di avventura e non solo. Oltre al racconto della storia di questo famoso pirata, anzi più gentiluomo di ventura, vengono toccati altri temi, sia psicologici che storici. Ottima lettura estiva, in cui ci si sente accompagnati per vari ambienti, da Londra ai paesi esotici, da questo simpatico e profondo personaggio, che racconta la sua vita e le sue impressioni in prima persona,rendendo a tratti il libro anche divertente. Libro molto scorrevole e mai pesante. E non posso non dare una nota di merito alla casa editrice: copertina stupenda e formato comodo e pratico.

  • User Icon

    Francesca S.

    27/08/2019 00:07:56

    Ottimo libro! Nonostante le 400 pagine scorre benissimo! Larsson ha avuto davvero un’idea geniale a raccontare la storia del pirata de L’isola del tesoro!! Assolutamente consigliato in quanto lettura piacevole, scorrevole ed emozionante!

  • User Icon

    Andrea Setti

    10/05/2019 21:22:29

    Ho iniziato ad appassionarmi al periodo storico dei pirati grazie a un mio amico. Partendo dal romanzo più classico di tutti - L'isola del tesoro - ai saggi di Cordingly. Passando anche per questo. Ho letto le avventure di Long John Silver pochissimo tempo dopo aver divorato l'opera di Stevenson, eppure mi amcava già. Larsson scrive bene, c'è poco da fare. Caratterizza bene i personaggi, descrive bene i luoghi esotici, alcuni concetti e pensieri di Silver sono addirittura emozionanti. Un libro scorrevolissimo e davvero molto piacevole!

  • User Icon

    Concetta

    05/05/2019 08:46:06

    È stata una bellissima lettura, piena di avventure e mai noiosa. La vita del pirata Silver viene raccontata dal pirata in prima persona. Sebbene conta più di 400 pagine è molto scorrevole, le sue avventure mi prendevano sempre più facendomi tenere il respiro in sospeso più di una volta. Mi son ritrovata ad essere complice di Silver, perché non era un semplice pirata con l’obiettivo di saccheggiare e conquistare, no, Silver voleva essere libero, padrone del suo destino, senza sottostare a nessuna legge, senza sentirsi legato a niente. Rispetto agli altri pirati assetati di rum, Silver era un pirata istruito, sapeva scrivere e leggere il latino, e questo gli dava una marcia in più. È stato duro e cattivo con i suoi nemici, non perdonava un torto subito, e appena ne aveva l’opportunità ripagava il torto fatto con la stessa moneta, e non per caso si guadagnò il soprannome di Barbecue. Vi straconsiglio la lettura se volete divertirvi e vivere un’avventura a fianco del leggendario pirata Long John Silver.

  • User Icon

    Giada

    10/03/2019 10:51:58

    Il Long John Silver che dà il titolo al romanzo è proprio 'quel' Silver, il pirata ambiguo, manipolatore e senza scrupoli de "L'Isola del Tesoro" di Stevenson. Larsson ne riprende la figura e ne racconta la storia, la gioventù come marinaio e le disavventure che lo hanno portato ad essere uno dei più temuti pirati della storia. Per quanto biografia di un personaggio letterario, tutti i fatti si ispirano a minuziosi studi sulla storia della pirateria, rendendolo quasi un libro storico. La narrazione in prima persona permette di immergersi totalmente nelle vicende e lo rende ancora più appassionante. Consigliato a chi ha amato la figura di Silver, imperdibile per gli appassionati di storie sui pirati.

  • User Icon

    Viviana

    06/03/2019 20:16:27

    Il più bel libro letto nel 2018. Il più bel libro letto da tempo. Lo stile, la trama, il sottotesto, è tutto azzeccato e scritto con maestria. Inoltre, sono un'appassionata di pirati, ma la storia può essere letta da chiunque. L'unico consiglio che vi posso dare è di provare a leggere l'"Isola del Tesoro" prima di leggere questo perchè si tratta di una sorta di continuazione del libro di Stevenson. Inizialmente non avevo capito bene questo collegamento tra i due libri, trovandomi un pò spaesata. Facendo qualche indagine in più ho scoperto che LJ Silver è un personaggio di Stevenson che è stato riportato magilstramente alla luce da Larsson.

  • User Icon

    And the Oscar goes to ….

    11/01/2019 20:38:01

    Lettura semplice ma gradevole. Meglio di tanti best sellers. Che il Diavolo mi prenda, se non è vero!

  • User Icon

    valentina

    22/09/2018 18:54:15

    Romanzo affascinante che fa riflettere e sognare, consigliato!

  • User Icon

    Stefania

    21/09/2018 16:11:44

    Dopo averlo letto è diventato uno dei miei libri preferiti in assoluto! Larsson prende uno dei personaggi più famosi della letteratura per ragazzi, il pirata Long John Silver de "L'Isola del tesoro" di Stevenson, e gli fa raccontare in prima persona la storia della sua vita. Una vita piena, la sua, e da tenersi ben stretta! Si legge tutto d'un fiato, la storia è avvincente ed emozionante e l'ambientazione ha elementi abbastanza realistici da permetterci di calarci benissimo nel periodo. Se siete amanti dei personaggi scorbutici ma che in fondo hanno un cuore, ecco, Long John è quello che fa per voi! Lo amerete!

  • User Icon

    Paolo

    20/09/2018 18:36:14

    Se avete voglia di avventura, se avete voglia di sapere come trascorre la vita di un vero pirata questo è il vostro libro! È il diario di un vecchio pirata che ripercorre la sua vita in un periodo di transizione, da quando i pirati erano finanziati dal governo a quando vengono impiccati come capri espiatori. Il confine tra bene e male nella vita non è così chiaro come lo si possa immaginare e John non è solo un pirata ma un uomo intelligente che trascorre la vita con un unico scopo: rimanere libero, libero da etichette, costrizioni e ordini. Leggerete pagine che vi faranno riflettere, leggerete pagine che faranno decollare la vostra adrenalina, che aspettarsi di più da un libro? Pronti allora a solcare i mari, viaggiare stipati insieme agli schiavi e a camminare con la gamba di legno e arriverete alla vecchiaia fieri di ciò che avete vissuto.

  • User Icon

    Cristina

    20/09/2018 15:56:16

    L'avventura del giovane Jim Hawkins de L’Isola del Tesoro è nota a tutti, così come già noti suonano al nostro orecchio i nomi del capitano Flint, di Billy Bonese soprattutto dell'antagonista principale della storia, Long John Silver, il pirata astuto e machiavellico con una gamba sola e un pappagallo sulla spalla, divenuto una figura iconica. Non risulta quindi difficile capire cosa abbia spinto Bjorn Larsson a scrivere l' autobiografia immaginaria di Long John Silver: dalla gioventù, passando per gli anni dedicati alla pirateria, fino ad arrivare alla tranquilla e malinconica vecchiaia vissuta sulle coste del Madagascar. Vengono messi così in luce tutti i punti che ne L'Isola del Tesoro erano rimasti nell'ombra, scopriamo come Silver abbia perso la sua gamba e contemporaneamente guadagnato il suo soprannome, "barbecue", e ovviamente ci vengono raccontati i turbolenti anni a bordo della Walrus sotto il comando del capitano Flint...e si, ci viene raccontato anche come Long John sia entrato in possesso del famoso pappagallo omonimo del terribile capitano! Ma attenzione a non incorrere nell’errore di voler vedere nel romanzo di Larsson il semplice ampliamento di un personaggio inventato da qualcun altro, un mero esercizio di stile bellissimo ma dopotutto vuoto e fine a se stesso, infatti La vera storia del pirata Long John Silver è molto di più: è avventura allo stato puro che però sa trasformarsi in mirabile riflessione sul tempo che scorre, su come noi tutti, pirati o gentiluomini, personaggi di carta o gente in carne e ossa, giungiamo prima o poi a dover fare i conti con noi stessi, con le nostre azioni, l'intera nostra esistenza.

Vedi tutte le 80 recensioni cliente

Una vita che non sopravviva alla propria morte, in un modo o nell'altro, sulle pagine di un libro o sulla bocca della gente, non è che una cacatura di mosca. O rugiada che evapora al sole. - John Long Silver 

1742 Madagascar. È qui che si è ritirato il vecchio pirata John Long Silver in compagnia di qualche fedele amico della tribù dei sakalava, compagni di una vecchia avventura. Padrone del suo destino e amante della libertà, il pirata nato dalla penna di Stevenson ci svela i retroscena della sua vita: dagli inizi a bordo della Lady Mary all’incontro con Defoe, da contrabbandiere a quartiermastro del terribile Flint. John Silver è un pirata spietato, affabulatore e bugiardo, che neanche la morte vuole con sé. Un uomo di mare, che fa ciò che reputa giusto, capace di amare una donna uguale a lui.

Björn Larsson scrive i suoi romanzi a bordo di una barca mentre naviga in solitudine, le sue pagine sono ruvide per il sale delle onde, impregnante del silenzio di una bonaccia o della forza distruttiva di una tempesta. Uno stile avvincente che descrive a tuttotondo gli anni d’oro della pirateria settecentesca: contrabbando, tratte degli schiavi ma anche feste improvvisate con litri di rum. Una narrazione dinamica, che alterna il passato e il presente catturando il lettore fino all’ultima pagina, fino all’ultimo sorprendente trucco del pirata John Long Silver.

Recensione di Eleonora Bitti

A cura del Master Professioni e prodotti dell’editoria - Collegio Universitario "Santa Caterina da Siena" in collaborazione con l’Università di Pavia

«Con un po’ di astuzia e di ingegno, avrei dovuto essere in grado di scoprire cosa valeva al giorno d’oggi un vecchio come me, che taglia pendeva sulla mia testa, quanto fossi temuto, odiato e disprezzato, a meno che non fossi stato semplicemente dimenticato, nel qual caso, sarei vissuto invano.»

Avido, ambiguo, spietato. Long John Silver è forse il personaggio più indimenticabile tra quelli ritratti da Stevenson nel suo L’Isola del Tesoro. Björn Larsson riprende la figura del mitico pirata con una gamba di legno, temuto da tutti ma dall’innegabile carisma, e ne svela i retroscena.
Un John Silver ormai vecchio, spesso nostalgico, racconta la propria vita: da una cupa bettola nei sobborghi di Glasgow alla sadica vendetta che gli fece conquistare il soprannome di Barbecue, dal lungo e atroce viaggio a bordo di una nave negriera agli anni trascorsi al servizio del capitano Flint, sempre accompagnato dall’ossessione di una libertà da inseguire a qualsiasi prezzo.
La figura di Silver rievoca le atmosfere dell’opera originaria, tra isole sperdute nell’oceano e figure inquietanti, ma la narrazione risente soprattutto della minuziosa ricerca storica condotta da Larsson – basata su diari di bordo, confessioni di pirati, documenti ufficiali dell’epoca e opere di grandi autori, primo fra tutti Daniel Defoe –.
Ne deriva una biografia avvincente, a tratti apologetica, narrata dalla voce viva e priva di ipocrisie del protagonista, che è anche un resoconto fedele su quel mondo misterioso, crudo e affascinante che è stata la pirateria.

Recensione di Giada Ferreri

A cura del Master in Editoria dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

  • Björn Larsson Cover

    Docente emerito di Letteratura francese all’Università di Lund, ha pubblicato varie opere di critica filologica e ha tradotto dal danese, dall’inglese e dal francese. Appassionato navigatore sulla sua barca a vela Rustica, a bordo della quale ha scritto La vera storia del pirata Long John Silver, ha esordito nel 1980 con la raccolta di racconti Splitter (Frammenti), ma solo nel 1992 ha raggiunto la fama internazionale con il secondo romanzo, Il Cerchio Celtico, Premio Boccaccio Europa 2000, un thriller ispirato da un suo viaggio nelle acque della Scozia e dell’Inghilterra. Con Il porto dei sogni incrociati, del 1997, si è aggiudicato in Francia il Prix Médicis. Nel 2011 è uscito il suo primo libro giallo: I poeti morti non scrivono gialli,... Approfondisci
Note legali