Categorie
Traduttore: M. Valente
Editore: BEAT
Collana: Superbeat
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 493 p., Brossura
  • EAN: 9788865591147

€ 11,82

€ 13,90

Risparmi € 2,08 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Standbyme

    19/06/2017 09.27.43

    Verde oscurità è stato il romanzo che, alcuni decenni fa, mi ha fatto scoprire il piacere della lettura. Da allora non mi sono più fermato. Che dire, semplicemente stupendo ed ineguagliabile. Grazie Celia!

  • User Icon

    Daniela

    22/06/2016 21.42.28

    Ho acquistato questo libro sulla scia delle recensioni pubblicate ed ero piena di aspettative ovviamente positive. Purtroppo e' stata una cocente delusione : troppi personaggi animano una narrazione talvolta lenta e prolissa, dove il susseguirsi degli eventi sono spesso prevedibili. La trama in se' per se' e' ben poca cosa ed il legame creato con il nostro tempo, che annaspa nel paranormale e nella reincarnazione, francamente mi fa sorridere.

  • User Icon

    Elisabetta

    31/08/2015 14.32.56

    Questo romanzo è assolutamente affascinante e unico. Avevo delle buone aspettative, ma non credevo mi sarebbe piaciuto a tal punto. La storia, intrigante dall'inizio alla fine, si suddivide in due epoche ben distinte; il ventesimo secolo, che fa da cornice al romanzo, e il 1200 che ne costituisce invece l'anima. L'affresco storico dell'epoca Tudor è spettacolare. Credenze religiose, superstizione, intrighi di potere, magia fanno da sfondo ad un grande amore fortemente contrastato tra una giovanissima ragazza e un prete ligio alla propria fede. Questo sentimento è osteggiato prima dai pregiudizi e dai timori della zia della fanciulla che fa di tutto per separarli, poi dai sensi di colpa di Padre Philip stesso, per essere infine stroncato definitivamente dall'odio di una donna squilibrata e malvagia. Soltanto la reincarnazione dei due innamorati nel ventesimo secolo, con la conseguente espiazione delle colpe da parte di numerosi individui da loro già conosciuti all'epoca della tragedia, renderà finalmente giustizia ai due giovani. Molto bella anche la tecnica con la quale la scrittrice riesce a presentare questo salto indietro nel tempo. Insomma un bellissimo romanzo sotto tutti gli aspetti, popolato da grandi sentimenti (sia negativi che positivi) e alcuni personaggi femminili davvero agghiaccianti. Consigliatissimo!!

  • User Icon

    lalla

    09/07/2014 09.56.40

    Prima di tutto Complimenti alla Beat edizioni per aver proposto un libro scritto nel 1972. Verde Oscurità è un libro unico ed originale nel suo genere. Celia, giovane donna del 20° secolo è una fresca sposa del baronetto Richarde, in visita nei luoghi di lui nelle campagne inglesi, cade in uno stato di profonda prostrazione ed in lei rivive la vicenda di un'altra Celia, vissuta a metà Cinquecento, amante appassionata del prete perseguitato Stephen e destinata ad una fine tragica e mai veramente svelata. Forse solo rivivendo e risolvendo i drammi del passato Celia riuscirà a poter vivere una vita normale e perchè no felice, anche perchè quel passato sta distruggendo il sio presente. Questo romanzo è diviso tra una parte ambientata nel 20°secolo in cui Anya Seton costruisce e descrive in modo mirabile la cornice del viaggio nel tempo, ricostruice così le vicende storiche, gli intrighi, le lotte, le passioni senza dimenticare le molte bassezze in una Inghilterra del passato. Un libro con due storie molto interessanti che si intersecano, parlando di un tema poco trattato e delicato come la reincarnazione. In Verde Oscurità dove si mescolano passato e presente, ricordi e reincarnazioni, va riconosciuto che non è mai noioso o banale. Questa storia è un bellissimo ed inimitabile affresco di una epoca tormentata, cruenta e sanguinaria sull'oppressione e le lotte religiose. L'autrice ci fa fare oltre ad un viaggio nel tempo anche un viaggio nell'animo delle persone ma soprattutto nel personaggio di Celia e nelle grandi suggestioni della Storia, così presenti in castelli e non solo, come quello dove tutto inizia, per la Celia moderna. Questo libro è UN CAPOLAVORO!!! Da Leggere Assolutamente.

  • User Icon

    Daniela

    15/11/2013 15.37.29

    Bello!!!!!!!!!!!!!!!! L'ho scoperto tanti anni fa attraverso Selezione del Reader's Digest e quindi in una versione suntata che portava il titolo "Ospiti del tempo". Poi è stato pubblicato in versione integrale come "Verde Oscurità" e da allora periodicamente me lo rileggo,ogni volta con lo stesso piacere. A mio avviso resta il miglior romanzo sul tema della reincarnazione,senza dimenticare la perfetta ricostruzione storica,lo spessore dei personaggi(anche quelli minori)e la bellissima storia d'amore che vince il tempo e la morte. Consigliatissimo. Ho letto,della stessa autrice,anche "Katherine" e l'ho trovato piacevolissomo e ben fatto ma "Verde Oscurità" resta il mio preferito.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione