Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Verdi - CD Audio di Giuseppe Verdi,Ildar Abdrazakov

Verdi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giuseppe Verdi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
  • EAN: 0028948360963

€ 20,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 18,90 €)

Album di debutto per Ildar Abdrazakov interamente dedicato a Verdi, compositore per il quale il fenomenale basso russo è tra i più noti e richiesti interpreti a livello internazionale. Un programma nel quale le più celebri arie vengono esaltate non solo dalla sua straodinaria voce ma anche dall’impeccabile direzione di Yannick Nézet-Séguin alla guida della Orchestre Métropolitain de Montréal. Abdrazakov si è affermato proprio grazie ai ruoli verdiani: il primo è stato Macbeth con Riccardo Muti nel 2001, direttore con il quale collaborerà anche quest’anno al Festival di Salisburgo come solista nella Messa da Requiem.
Disco 1
1
Attila. Uldino! Uldin! Mio Re!
2
Attila. Mentre gonfiarsi l'anima
3
Attila. Raccapriccio!
4
Don Carlo. Ella giammai m'amò!
5
Don Carlo. Dormiro sol...
6
Simon Boccanegra. A te l'estremo addio
7
Simon Boccanegra. Il lacerato spirito
8
Oberto. Ei tarda ancor!
9
Oberto. L'orror del tradimento
10
Oberto. Ma tu, superbo giovane
11
Nabucco. Vieni, o Levita!
12
Nabucco. Tu sul labbro dei veggenti
13
I Vespri Siciliani. O patria
14
I Vespri Siciliani. O tu, Palermo
15
Luisa Miller. Che mai narrasti!
16
Luisa Miller. Il mio sangue, la vita darei
17
Macbeth. Studia il passo, o mio figlio
18
Macbeth. Come dal ciel precipita
19
Ernani. Che mai veggio
20
Ernani. Infelice!... e tuo credevi
21
Ernani. Infin che un brando vindice
  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
  • 1.

    Verdi

    Deutsche Grammophon
    € 18,90
Note legali