La verità della suora storta

Andrea Vitali

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 maggio 2017
Pagine: 231 p., Rilegato
  • EAN: 9788811673491
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni F.

    30/12/2016 15:12:15

    Il miglior Vitali da parecchi anni a questa parte. Una storia bella, avvincente e sopratutto molto ben tratteggiata nei suoi personaggi. Il Sisto sembra di conoscerlo e frequentarlo. Bravo Vitali, bentornato!

  • User Icon

    Gianluca L.

    31/05/2016 16:08:53

    Ho letto praticamente tutti i libri di Andrea Vitali, purtroppo sta cominciando ad essere banale e ripetitivo, capisco che magari per contratto debba scrivere 2/3 libri l'anno, però così rischia veramente di sfornare dei "romanzetti" senza capo ne coda.

  • User Icon

    FAUSTO FABRIZIO

    23/02/2016 18:48:47

    Assurdo libro, assurda storia.Scrittura non fluida, paragrafi che assurgono all'onore di capitoli brevissimi e dispersivi. Autore prolifico (un business per la sua storica casa editrice!) che sforna un "tomino" ogni tre mesi( chè se fosse riassunto in corpo 11 forse arriverebbe a 100 misere paginette): farebbe bene a produrre magari un solo libro l'anno, ma certamente un poco più studiato... ma li rilegge i suoi capitoli el dutur de Belan? Un autore sovrastimato da sempre. E chi me lo paragona al grandissimo Piero Chiara come scrittore lacustre, be' allora farebbe bene a scrivere recensioni letterarie per qualche giornalino di quartiere!

  • User Icon

    luciano

    06/02/2016 22:30:25

    Il solito Vitali, la solita lettura d'evasione che garantisce un po' di relax. Mi domando come possa il critico letterario (?) del " Corriere della Sera", D'Orrico considerarlo uno scrittore da 10 e lode. Ma cosa legge? Forse lo fa per snobismo a sopravalutare Vitali.

  • User Icon

    Manuel

    05/01/2016 07:45:24

    La narrazione è piuttosto frammentata e le vicende sono talvolta piuttosto noiose e non molto originali, sebbene alcuni punti della storia, soprattutto nel raccoglimento finale, riescano a rendere interessante il resto ed in definitiva a non far pentire della lettura.

  • User Icon

    patrizia b.

    30/12/2015 18:02:10

    Sempre più rarefatto e non concluso, capitoli sempre più corti che saltano inopinatamente da un fatto ad un altro, come nelle telenovelas brasiliane. Leggo Vitali (non proprio tutto) dal 2003 e ricordo il vero godimento di leggerlo. Devo rallentare io o deve fare una pausa di riflessione lui?

  • User Icon

    alberta

    13/11/2015 14:14:44

    Vitali è sempre Vitali e, per chi lo ama, non può essere una delusione! Certo che la sua produzione è molto vasta e non sempre la storia ha lo stesso slancio, ma questo libro è piacevole, divertente, curioso come gli altri. Per trascorrere qualche ora di distrazione intelligente è l'ideale. Non chiedetegli di più!

  • User Icon

    carlo

    01/11/2015 17:53:09

    Ho letto tutti i libri di Vitali e sono in genere molto intriganti. Quest'ultimo però pur narrando uno dei soliti intrecci manca assolutamente della comicità che ha sempre contraddistinto i suoi personaggi. Rileggere" Olive comprese" ecc. ecc.

  • User Icon

    Erika

    27/10/2015 19:46:59

    L'ho letto veramente a fatica! Direi che non è affatto scorrevole e apparte la vicenda del taxi tutto il resto poi è confuso! Assolutamente sconsigliato!

  • User Icon

    claudio

    26/10/2015 18:21:32

    Bello, intrigante, complicato, ma un po' inferiore agli standard cui ci aveva abituati Andrea Vitali. Siamo sempre a Bellano, ma nel '70. Una donna anziana va al cimitero in taxi ma ci arriva morta. Morte naturale. Il problema è che non ha nessun documento. Su questa morte indaga il maresciallo dei carabinieri del paese, coadiuvato dal preposto. E arrivano ad una "strana" verità.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione