Traduttore: G. Calza
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 6 ottobre 2005
Pagine: 335 p., Brossura
  • EAN: 9788879287500
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 8,10

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marilena Giovinazzi

    10/04/2006 17:32:59

    Nell’ultimo appassionato romanzo di Kamila Shamsie, dimensione personale e realtà politica si intrecciano sullo sfondo di una Karachi permeata da conflitti politici e culturali. A quattordici anni dalla scomparsa di Samina, interventista politica e icona del femminismo pakistano, Aasmaani, sua figlia, riceve un messaggio scritto nel codice segreto utilizzato dalla madre e dal Poeta, suo amante e noto scrittore dissidente, per comunicare durante la prigionia di quest’ultimo. Gli spettri del passato riaffiorano, tornando a popolare l’esistenza di Aasmaani mai rassegnatasi alla scomparsa della madre, a cui la legano sentimenti contrastanti di amore e rancore per i reiterati abbandoni. Una prosa colta e raffinata, a tratti poetica, accompagna un’analisi introspettiva, che si intreccia a vicende proprie del mystery. Speranze disilluse, verità nascoste e una rinnovata fiducia nell’amore, condurranno Aasmaani alla conquista catartica di una nuova consapevolezza di sé e della dimensione umana della madre: “Non era una creatura mitica e indistruttibile”.

Scrivi una recensione