La versione di Vasco

Vasco Rossi

Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 18 aprile 2013
Pagine: 192 p., Brossura
  • EAN: 9788850230891
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"Ognuno ricorda le cose alla sua maniera, ognuno un po' se la racconta. Io sono stato franco. Con questo libro di dichiarazioni forse si capirà di più la mia versione... La realtà, a vederla bene, è dura, non sempre giusta, ma io la prendo come una sfida e dico sempre: andiamo a vedere fino in fondo. Questo è ciò che ci fa essere uomini, andare avanti nonostante tutto, anche se intorno la realtà ti fa schifo. Mio padre era socialista e non essere schierato in quegli anni con i comunisti o i preti non pagava a Zocca. Nella comune teatrale di Bologna ho scoperto Bakunin e gli anarchici. Non quelli che mettono le bombe, ma uomini migliori, liberi, talmente responsabili che non c'è più bisogno di uno Stato che ti detti le regole. Non sono mica Vasco Rossi io. Sono una persona, sono un uomo, mica un eroe invulnerabile come Achille. Dove mi colpisci io sanguino, Vasco Rossi no, lui non sente niente."

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Guido

    21/09/2016 13:56:17

    Libro bello e scorrevole! Oggettivamente parlando, lo trovo un libro molto preciso e schietto senza troppi giri di parole, linguaggio che si ritrova puntualmente nelle canzoni di Vasco. Mi è molto piaciuta la parte finale in cui Vasco fa capire al lettore (o eventualmente suo fan) che le due parti, Vasco e pubblico, non sono in debito l'uno dell'altro. Se le canzoni di Vasco e il suo prendere la vita in un certo modo ti piace bene, altrimenti ognuno per la sua strada senza alcun attrito. Grande Kom!!

  • User Icon

    luca0311

    24/06/2013 19:10:02

    ..Bello ?? Ma, sinceramente non lo so ancora !! Forse no !! Appartengo a quella generazione che ai tempi di Fronte del Palco aveva 18 anni e quindi a quelli che per primi hanno riempito i suoi stadi, quelli che lo hanno per primi capito e difeso, anche dai nostri genitori, per quello che era e quello che scriveva, ma forse ora appartengo a quelli che dopo le sue molte esternazioni e le molte apparizioni su facebook....lo preferivano quando non parlava, non criticava e non mandava a quel paese tutto e tutti, ma quello che scriveva erano soltanto le sue canzoni..facevano tutto le sue canzoni per lui !! Secondo me caro Vasco hai scritto un libro direi...semplice e scontato, quasi inutile...Vorrei che tornasse solo a scrivere le sue canzoni-poesie, vorrei che queste nuove generazioni capissero la sua Versione dai suoi testi e dalla sua musica non dalle sue, a volte assurde, esternazioni, o dai suoi improvvisati libri.....semlicemente come abbiamo fatto noi negli anni '80, '90, 2000 !!

  • User Icon

    Isa-27 anni

    05/12/2012 17:55:23

    Bello bello.. e poi Vasco è sempre Vasco.. Se già amate le sue canzoni, non potete non amare anche i suoi libri...

  • User Icon

    Dj

    22/04/2012 18:25:15

    Vasco è sempre Vasco, nel bene e nel male! Qui c'è davvero un ritratto molto completo con molte delle sfaccettature del Kom. Ma ho idea che rimanga davvero ancora molto da scoprire.....

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione