Via Montenapoleone

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 15,99

Venduto e spedito da ModenaCinema

Solo 2 prodotti disponibili

spedizione gratuita

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 12,64 €)

La famosa via delle vetrine di lusso di Milano è il perno su cui girano le vicende dei più svariati personaggi che vivono nell'orbita dell'alta società.
2,5
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    fabrizio

    03/04/2019 03:48:18

    filmettino, nulla di piu' apprezzabile solo ed unicamente per la bellezza delle protagoniste femminili, per il resto .... si puo' tranquillamente passare oltre

  • User Icon

    HULK

    27/03/2007 14:25:47

    Eppure qualche cosa resterà di questo insieme di film girati dalla premiata ditta Vanzina negli anni 80 con soggetto la borghesia rrrramapnte milanese. Dicono la superfice riveli il profono delle cose. Il cast è stellare , a parte le gnocche ormai scomparse, ma il ricambio è continuo. Bentivoglio, Paolo Rossi, fanfareschi 'Anche P. rossi ha girato i film dei Vanzina', è stato anche ballerino di fila a canale 5. C. Clery, Cortese etc. Eppure Milano era quella, la Milano da bere, La Milano da mangiare. I tic , i vezzi erano autorefernziali, la pubblicità imitava la realtà, la televisione e viceversa. Certo tutto è macchietta, superficiale, banalizzato...ma anche la realtà...lo spot della Ramazzotti, ha distrutto uno dei pezzi più belli dei Weater Report, dedicato a Bird, C. Parker. Macchine, donne, dopo 21 anni Milano ........dopo tangentopoli, la seconda repubblica, eroi borghesi, squadre stellari, il tutto si è moltiplicato

  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2007
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); biografie
  • Luca Barbareschi Cover

    "Attore e regista italiano. Dopo essersi cimentato, oltre che come attore teatrale e cinematografico, come presentatore e autore televisivo, nel 1997 tenta il passaggio alla regia con il trascurabile Ardena (di cui è anche sceneggiatore). Come attore esordisce al cinema nel 1979 con Cannibal Holocaust di R. Deodato, film censurato e mai uscito sugli schermi nazionali, cui fanno seguito alcuni titoli interessanti (Hanna K., 1983, di C. Costa-Gavras; Sogno di una notte di mezza estate, 1983, esordio di G. Salvatores nel lungometraggio; La bionda, 1992, di S. Rubini) e molte altre produzioni, non sempre riuscite, per cinema e tv. " Approfondisci
Note legali