Viaggio al centro della terra

Jules Verne

Traduttore: M. Bellonci
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 novembre 2016
Pagine: 3411 p., Brossura
  • EAN: 9788804671862
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione

Analizzando una strana pietra trovata da un suo studente, il professor Otto Lidenbrock di Amburgo scopre una misteriosa iscrizione di Arne Saknussemm, il famoso esploratore scomparso nel nulla. Seguendo quelle antiche indicazioni Lidenbrock decide di esplorare il centro del nostro pianeta. Accompagnato dal nipote Axel e da una guida islandese di nome Hans, Otto accede al mondo sotterraneo attraverso il cratere di un vulcano spento nell'Islanda occidentale, penetrando sempre di più nel ventre della Terra. Fino a scoprire un fantastico mondo alternativo pieno di grotte, passaggi, tunnel e strapiombi, ma anche un mare illuminato da aurore boreali in cui vivono creature estinte da milioni di anni... Con uno scritto di Michel Buton.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    A.M.

    19/02/2009 21:06:20

    Viaggio al centro della Terra è un romanzo visionario e come tale fantastico. Lo avesse l'autore arricchito di descrizioni suggestive e colpi di scena sarebbe stata una lettura gradevole. Purtroppo Jules Verne si fa prendere la mano da reiterate dissertazioni a carattere scientifico, come a voler giustificare a tutti i costi il fenomeno osservato. Nulla in contrario da laureato in chimica quale sono, ma ritengo poco funzionale alla scorrevolezza della trama questi continui approfondimenti. Capisco il fervore del tempo su certi argomenti, ma al giorno d'oggi, un romanzo d'avventura, deve saper emozionare lasciando spazio all'immaginazione, cosa che questo libro non fa. Va però letto, in quanto pietra miliare e precursore del romanzo d'avventura.

  • User Icon

    manlio

    12/02/2006 17:49:06

    Sicuramente uno dei suoi capolavori.Riesce a coinvolgerti nei suoi racconti come nessun'altro scrittore potrà ripetersi...

Scrivi una recensione