Vier Letzte Lieder - Scena finale da Capriccio / Sheherazade - CD Audio di Maurice Ravel,Richard Strauss,Antal Dorati,Royal Philharmonic Orchestra,BBC Symphony Orchestra,Elisabeth Söderström

Vier Letzte Lieder - Scena finale da Capriccio / Sheherazade

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Antal Dorati
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: BBC Legends
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2004
  • EAN: 0684911415322
Disco 1
1
Strauss - vier letzte lieder
2
Strauss - vier letzte lieder
3
Strauss - vier letzte lieder
4
Strauss - vier letzte lieder
5
Capriccio: closing scene
6
Ravel - scheherazade
7
Ravel - scheherazade
8
Ravel - scheherazade
9
Mozart - le nozze di figaro - porgi, amor, qualche ristoro
10
Mozart - le nozze di figaro - e susanna non vien!
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Maurice Ravel Cover

    Compositore francese. Gli esordi. Figlio di Pierre Joseph, ingegnere svizzero, e della spagnola Marie Delouart, nel 1882 iniziò a Parigi con Henri Ghys lo studio del pianoforte, che proseguì dal 1888 con Émile Decombes.?Nel 1887 affrontò l'armonia con Charles René; l'anno seguente fece la conoscenza di Ricardo Viñes (1875-1943), futuro interprete di molte sue opere per pianoforte, col quale strinse un'amicizia duratura.?Recatosi all'Esposizione universale (1889), ascoltò musiche orientali restandone affascinato.?In quello stesso anno entrò in conservatorio.?Con Viñes nel '91 passò ai corsi superiori e si iscrisse ad armonia.?Lasciò il conservatorio dal '95 al '98 per rientrarvi frequentando la classe di contrappunto e fuga (tenuta da Gédalge) e il corso di composizione affidato a Fauré, col... Approfondisci
  • Richard Strauss Cover

    Compositore tedesco.La formazione e gli inizi della carriera. Il padre Joseph, era primo corno nell'orchestra del Teatro di Corte di Monaco, e abile nel suonare molti altri strumenti, soprattutto la viola. La madre, Josephine Pschorr, apparteneva a un'agiata famiglia di produttori di birra. Sin dall'infanzia S. rivelò il suo talento e cominciò a comporre, a partire dall'ingenua ma ironica Schneiderpolka (Polka del sarto, 1870) per pianoforte, pagine pianistiche, Lieder, brevi pezzi cameristici. Nell'adolescenza scrisse due sinfonie (le uniche, in tutta la sua vita), un concerto per corno, uno per violino, oltre a composizioni da camera di crescente complessità: un quartetto per archi, una sonata per violoncello e pianoforte, una per violino e pianoforte. La sua Serenade op. 7, scritta a diciassette... Approfondisci
  • Antal Dorati Cover

    Direttore d'orchestra e compositore ungherese naturalizzato statunitense. Allievo di Bartók e Kodály, si trasferì nel 1941 negli Stati Uniti, dove diresse le orchestre di Dallas e Minneapolis; nel 1963-67 guidò l'orchestra della bbc, dal '66 al '70 la Filarmonica di Stoccolma, dal '70 al '75 la National Symphony Orchestra di Washington e dal '75 la Royal Philharmonic Orchestra. Si è distinto per verve ritmica e senso del colore in Bartók, R. Strauss e altri autori del '900, ma soprattutto in Haydn, di cui ha diretto e inciso tutte le sinfonie (1970-73) e numerose opere teatrali. Compose musica sinfonica, vocale e da camera. Approfondisci
Note legali