Virginia Woolf e il giardino bianco

Stephanie Barron

Traduttore: S. Orsi
Editore: TEA
Collana: Narrativa TEA
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 marzo 2011
Pagine: 287 p., Brossura
  • EAN: 9788850223091
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 6,48

€ 12,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Meth Sambiase

    18/02/2012 15:24:50

    E' un libro che incastra personaggi e tempi storici a fatica, soprattutto nella prima parte. La volontà dell'autrice di avallare la verosimiglianza della trama di "spy story" mette in secondo piano l'attrazione per i personaggi e finisce per rendere lo scritto un ingombro di pagine e pagine: dentro la trama, insomma, la Barrow ci mette troppe cose e tutte ferme in superficie, non ultima la tesi di un complotto ai danni di Virgina Woolf. E i personaggi "non respirano" sono abbozzati come figurine di un albumi di stereotipi: la maliarda senza scrupoli, la coraggiosa e leale giovane americana self-made, il raffinato inglese poco espansivo etc. Le biografie di Vita e Virginia, sono attente e scrupolose, ma l'autrice su questo è imbattibile (già con il ciclo sulla Austen ne aveva dato bravura): le pagine del diario della Woolf sono quelle dove c'è più cura costruttiva. Ma il libro, non mozza il fiato.

  • User Icon

    Flavia

    28/12/2011 20:13:25

    Premetto che è il primo romanzo che leggo della Barron, mi è piaciuto molto. Forse un po' lento e confuso l'inizio, pieno di dettagli botanici che appesantiscono un po' i capitoli, si è sciolto con il proseguio del racconto. Ricco di suspance e con una trama finemente intessuta è sicuramente una buona lettura.

Scrivi una recensione