Una vita come tante - Hanya Yanagihara - copertina

Una vita come tante

Hanya Yanagihara

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Luca Briasco
Collana: Il contesto
Anno edizione: 2016
Pagine: 1104 p., Brossura
  • EAN: 9788838935688
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 18,70

€ 22,00
(-15%)

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Una vita come tante

Hanya Yanagihara

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Una vita come tante

Hanya Yanagihara

€ 22,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Una vita come tante

Hanya Yanagihara

€ 22,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 22,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Una nuova importante voce della letteratura americana. Un best seller in numerosi paesi, con oltre 300.000 copie vendute negli USA e in Gran Bretagna.

Vincitore del Kirkus Prize, finalista al National Book Award e al Booker Prize. Tra i migliori libri dell’anno per il «New York Times», «The Guardian», «The Wall Street Journal», «Huffington Post», «The Times».

«Tempi quasi cinematografici (più cinema-véritéè che fiction) che inchiodano il lettore»Tiziana Lo Porto, Il Venerdì di Repubblica

Una storia epica e magistrale sull’amicizia e sull’amore nel XXI secolo. In una New York sontuosa e senza tempo vivono quattro ragazzi, compagni di college e di vita, che da sempre sono stati vicini l’uno all’altro. Si sono trasferiti nella grande metropoli da una cittadina del New England, e all’inizio sono alla deriva e senza un soldo in tasca, sostenuti solo dalla loro amicizia e dall’ambizione. Willem, dall’animo gentile, vuole fare l’attore. JB, scaltro e a volte crudele, insegue un accesso al mondo dell’arte. Malcolm è un architetto frustrato in uno studio prestigioso. Jude, avvocato brillante e di enigmatica riservatezza, è il loro centro di gravità. Nei suoi riguardi l’affetto e la solidarietà prendono una piega differente, per lui i ragazzi hanno una cura particolare, una sensibilità speciale e tormentata, perché la sua infanzia è stata segnata da una serie di violenze, e la sua vita oscilla tra la luce del riscatto e il baratro dell’autodistruzione. Intorno a Jude, al suo passato, alla sua lotta per conquistarsi un futuro, si plasmano campi di forze e tensioni, lealtà e tradimenti, sogni e disperazione. E la sua storia diventa quella di un’amicizia arcana e profonda, in cui il limite del dolore e della disperazione è anche una soglia da cui può sprigionarsi l’energia accecante della felicità. Caso editoriale del 2015, forse il più importante romanzo letterario dell’anno, opera di rara potenza e originalità, Una vita come tante è doloroso e spiazzante, scioccante e magnetico. Vasto come un romanzo ottocentesco, brutale e modernissimo per i suoi temi, emotivo e realistico, ha trascinato lettori e critica per la sua forza narrativa, capace di creare un mondo di profonda, coinvolgente verità.
3,82
di 5
Totale 60
5
30
4
11
3
5
2
6
1
8
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nicola

    11/06/2019 09:29:18

    Ho inserito questo titolo nella mia personalissima classifica dei 10 libri che più mi sono piaciuti da quando ho raggiunto una certa maturità come lettore, quindi da circa 15 anni ad oggi. Non sono il tipo da dire "correte a comprarlo" "lunghissimo ma un peccato quando arrivi alla fine" etc. etc.... l'unica cosa che mi sento di riportare è la mia esperienza come lettore: è la prima volta che mi è capitato di leggere al massimo 20-30 pagine e poi sentire la necessità di fermarmi, riprendermi e ripartire il giorno dopo. Le emozioni che questo libro fa suscitare nella mente del lettore sono molto forti da un certo punto in poi della narrazione. A mio avviso un vero e proprio capolavoro emozionale, che va oltre rispetto alla trama di per sè semplice e asciutta.

  • User Icon

    Alewoolf

    01/06/2019 10:09:23

    Libro eccezionale, ma dolorosissimo. Bravissima l'autrice a descrivere la logica dei traumi, il significato di certi silenzi, il valore dell'Amicizia.

  • User Icon

    M

    20/05/2019 06:03:05

    Nonostante non ami i libri così voluminosi, non ho fatto fatica a leggerlo e questo è un punto a suo sfavore perché evidentemente non contiene concetti profondi che necessitano riflessione, ma si beve come un bicchiere d’acqua. L’ho trovato un libro zeppo di eccessi: troppa sfiga per Jude, troppo amore per Jude, troppo successo per tutti, troppa omosessualità, troppa povertà iniziale, troppa ricchezza in seguito, troppa capacità di comprensione e perdono, troppi Giorni del Ringraziamento e troppo di tanto altro. La trama di per sé non è male, ma lo svolgimento è abbastanza da soap opera. L’ho letto in italiano, quindi non posso giudicare appieno l’autrice ma, contrariamente a quanto scritto da altri, non ho apprezzato il traduttore: rendere drugstore con farmacia non mi è piaciuto, Jude che prossimo alla carica di CEO dello studio legale deve chiedere un “permesso” come un qualsiasi ragioniere per prendersi un sabato libero, Jude che millanta di “essere stato spedito” in Malesia dallo studio, e tanti altri esempi. Al contrario di tanti, non mi sono affezionato a nessuno dei personaggi, non ho provato empatia per Jude, non ho sofferto il suo dolore. O sono cinico io, oppure il libro non era un granché. Ultima nota: gli estemporanei passaggi tra la narrazione all’imperfetto e quella al presente sono fastidiosi; vanno benissimo in altri tipi di libri dove lo stile (penso a Queneau, a Saramago, a Perez, a Vian, e se volete a Baricco) fa parte della ricerca dell’autore, ma qui ci sta come i cavoli a merenda.

  • User Icon

    AlessandroMcLeaves

    18/05/2019 15:35:18

    All’inizio m’ha preso tanto. Ho mollato a pag 884. Scritto molto bene nulla da dire ma Col tempo diventa ripetitivo. Le disgrazie capitano tutte a sto ragazzo e sono tutte uguali. Servivano 300 pagine in meno.

  • User Icon

    Emanuele

    30/04/2019 11:05:52

    Un lettore ha scritto “L’unica cosa peggiore di un libro noioso è un libro noioso di 1100 pagine”. Non sono d’accordo, esiste un’altra cosa ancora peggiore: un libro noioso, lungo e pretenzioso. E “Una vita come tante” è pretenzioso perché secondo me i personaggi sono piatti, non c’è alcuna introspezione psicologica, solo la descrizione (autocompiaciuta) dell’abiezione. La continua proposizione di particolari scioccanti (a volte inutilmente scioccanti) è pedante e toglie la possibilità di scavare nei personaggi, nei loro rapporti. Ciò che manca, a mio avviso, è la motivazione di fondo dell’amicizia tra i personaggi principali. Quali sono i loro rapporti? Perché si sono piaciuti? Cosa hanno di speciale? Ogni volta che si ritrovano in situazioni “normali”, parlano del più e del meno (questa espressione viene utilizzata dall’autrice decine di volte). Ma allora cosa li tiene insieme? Cosa ha di speciale Jude perché sappia comunque creare legami così forti? Su cosa sono basati questi legami? A questo romanzo manca lo spessore, l’anima … una sorta di soap opera dell’abiezione, sia detto con tutto il rispetto per le soap opera. Probabilmente due stelle sarebbe stato il voto più giusto, ma “Una vita come tante” mi ha così irritato che abbasso ulteriormente il voto. Uno.

  • User Icon

    Ciccio

    28/04/2019 03:23:02

    Ho fatto davvero fatica a finire questo libro. E' incredibilmente prolisso e i personaggi sono poco credibili.

  • User Icon

    rpedicino

    13/04/2019 06:20:10

    Un libro di una potenza rara. Come tutti i libri potenti, penetra i personaggi e rende reale il mondo in cui vivono. La lunghezza del testo è quasi un elemento necessario per descrivere un percorso di vita teso ad alleviare, con pochi attimi di gioia, una sofferenza a cui non si può rimanere indifferenti. Non dimenticabile

  • User Icon

    Susanna

    09/04/2019 19:29:16

    Un romanzo che mi ha stordito, e che non riesco a dimenticare. Un viaggio nell’abisso del dolore, ma anche della dolcezza, dell’amicizia e della speranza. Forse un po’ lento nella parte centrale, ma davvero meritevole.

  • User Icon

    Olga

    15/03/2019 12:26:20

    1094 pagine che ho amato dalla prima all'ultima. Difficilmente ho sorriso, pianto e amato tanto i personaggi come in questo immenso romanzo, immenso sia per la mole ma anche per i suoi contenuti che sono a tratti molto forti e coinvolgenti, mi sono sentita spesso impotente davanti a certi racconti perché toccano davvero il cuore. Rimarrà uno dei più bei libri che abbia mai letto!! Super consigliatissimo!!!!

  • User Icon

    Francesca

    11/03/2019 08:10:41

    Uno dei libri più belli che abbia letto di recente (e leggo veramente moltissimo). Certo è un libro lungo (ma talmente coinvolgente che le oltre mille pagine scorrono via senza accorgersene); certo un libro forte (lacrime e tensione sono da mettere in conto). Ma è un romanzo che davvero è stato capace di toccarmi, con un realismo e una minuzia nella descrizione dei personaggi, dei loro stati d'animo, delle loro reazioni. Sinceramente non corrisponde al mio genere di trama, non è certamente una lettura leggera per distrarsi dopo una giornata impegnativa, ma l'ho amato e divorato. Consigliatissimo a chi cerca un romanzo sulla vita e non teme temi forti e un coinvolgimento forse a tratti persino eccessivo. Giudizio super!

  • User Icon

    Luigi

    10/03/2019 19:01:27

    Questo è un romanzo di speranza: probabilmente questo aspetto è uno di quelli che lo rende maggiormente interessante, più reale da un certo punto di vista (anche se spero vivamente che la realtà sia un po’ meno dura) perché non c’è il tentativo forzato di voler ricomporre un puzzle, ma si lascia andare la storia semplicemente come deve andare. E’ difficile scrivere un romanzo così lungo e mantenere l’attenzione e la passione del lettore costante per tutto il viaggio, ma Yanagihara qui ci riesce benissimo. L’ho amato e tanto e lo consiglio fortemente.

  • User Icon

    FrancyFranck

    10/03/2019 18:38:45

    Uno dei libri più belli mai letti. Lettura straziante e totalizzante. Un personaggio ben costruito che resta a lungo nel cuore. Trama avvincente che, tuttavia, poteva essere rifinita nello stile. Ad un passo dal capolavoro. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Marta

    09/03/2019 22:31:30

    E’ un romanzo monumentale che affronta il peso della malattia senza paura, dà voce, suono, colore e forma al dolore fisico. Il libro racconta il tunnel dell’autodistruzione di uno dei personaggi senza apporvi dei veli: è sincero e a tratti crudele, vi farà male, ma vi insegnerà a nominare la sofferenza, sempre con meno timore. Nell’avermi messa di fronte al mio terrore più grande mi ha ricordato che la malattia ha sempre un’antagonista: l’amore, l’unica risorsa che abbiamo in grado di preservarci umani.

  • User Icon

    Ariel

    08/03/2019 00:55:19

    Sinceramente ho difficoltà a recensire un libro del genere. Per mia natura cerco sempre di trarre qualcosa di positivo dalle mie letture e, anche quando mi trovo davanti qualcosa che non incontra il mio gusto personale, tendo comunque a riconoscere dei meriti all’autore, ma in questo caso mi risulta davvero difficile. Poche volte mi sono trovata di fronte a un romanzo così pretenzioso, poco credibile, infarcito di stereotipi e- cosa peggiore di tutte- pieno di un osceno autocompiacimento nel descrivere il dolore umano dall’inizio alla fine. Mi dispiace perché so che a tante persone è piaciuto, ma io l’ho trovato semplicemente imbarazzante.

  • User Icon

    vera

    07/03/2019 18:52:15

    Ho comprato subito questo romanzo appena è uscito. Quando ho iniziato a leggerlo pensavo che avrei impiegato molto tempo ma in realtà l’ho terminato in poco più di una settimana. La storia riesce a trascinare il lettore all’interno della vicenda che si basa sulla storia di quattro personaggi diversi tra loro ma tutti ben caratterizzati. In particolare si focalizza su uno dei protagonisti il cui passato oscuro verrà piano piano rivelato durante la lettura. Ho letteralmente divorato le pagine del romanzo nonostante le forti tematiche, è un libro toccante ed emozionante. Il romanzo è disseminato di scene del passato alternate ad altre del presente. In conclusione lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Laura M.

    09/01/2019 07:29:49

    Quando ho visto la dimensione del libro ... mi sono chiesta se sarei riuscita a leggerlo. Io leggo a letto, alla sera, perchè non am la televisione. Mi coricavo ogni sera prima per poter avere tempo per immergermi nel libro. Ben scritto. Doloroso, forte, terribile in certi pasaggi ma assolutamente da leggere. Una storia di amicizia profonda, di quelle rare amicizie che si conservano negli anni. Che ti fanno diventare parte di un'altra persona, della sua vita ed anche dei suoi lati oscuri. Una storia in cui il peccato originale, di una infanzia terribile incombono in tutta la trama ed aleggiano sulle vite di tutti. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Alessia

    29/12/2018 13:17:37

    Molte le sensazioni negative in questo libro. Da leggere se siete preparati a piangere e avete uno stomaco forte.

  • User Icon

    alessandradl

    17/11/2018 14:11:19

    Un roller coaster. Preparatevi alla discesa negli inferi. Un romanzo bello ed intenso che va letto solo se si e' grado di affrontare anche l'orrore. E' un viaggio senza veli tra gli abissi piu' oscuri di un' umanita' ferina e le vette magnifiche di sentimenti altissimi capaci di curare ma non di guarire. Concordo sulla lunghezza eccessiva.

  • User Icon

    Maria Antonietta

    11/10/2018 06:36:03

    Una storia in cui l'impatto emotivo è talmente potente che c'è bisogno di prendersi delle pause nella lettura, ma si arriva in fondo alle 1000 pagine e ti dispiace sia finito. Una storia d'amore, quello vero incondizionato che non chiede nulla in cambio, che circonda e avvolge il vero protagonista, Jude, per salvarlo dal suo terribile passato. Un passato che si intuisce sin dalle prime pagine ma non è mai narrato in modo morboso. Una storia dura e commovente. Un romanzo da conservare con cura nello scaffale della libreria e nel cuore.

  • User Icon

    Eleonora

    22/09/2018 10:07:18

    Il dolore, la solitudine, la rabbia, la sfiducia. l'amore, il rispetto, la lealtà, la fiducia, l'amicizia. La vita in ogni sua sfaccettatura, incredibilmente intensa e potente, dilaniante e crudele, ma unica per ognuno di noi. Grata per aver ricevuto in regalo questo libro.

Vedi tutte le 60 recensioni cliente
  • Hanya Yanagihara Cover

    Hanya Yanagihara, scrittrice statunitense di origini hawaiane, ha pubblicato il suo primo romanzo, The People in the Trees, nel 2013. Ha scritto di viaggi per Traveler e collabora con il «New York Times Style Magazine». Una vita come tante, il suo secondo romanzo uscito nel marzo 2015, è stato un successo mondiale, vincitore del Kirkus Prize, finalista al National Book Award e al Booker Prize, tra i migliori libri dell’anno per il «New York Times», «The Guardian», «The Wall Street Journal», «Huffington Post», «The Times». In Italia è stato pubblicato da Sellerio nel 2017. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali