Recensioni La vita finora

  • User Icon
    28/01/2020 23:08:36

    Primo romanzo di Montanari che leggo e l'ho trovato decisamente bello. Una storia cruda, a volte un po' forzata ma purtroppo realistica. Il bullismo, la crudeltà, la sopraffazione violenta nella società odierna sono molto diffuse, forse sorprende vederle nel contesto di un paesino di montagna, in cui ci si aspetta serenità e solidarietà. Una scrittura scorrevole ed avvincente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/05/2019 16:56:46

    Il Male non ha confini spaziali e temporali e può essere occasione di redenzione personale, anche a vantaggio della comunità: a me pare essere questa la sintesi del romanzo. L'inizio come un grande desiderio di fuga di un prof da una Milano poco carica di promesse; la parte centrale nel bucolico paesaggio di montagna che pian piano mostra le sue oscure crepe all'interno e all'esterno del contesto scolastico; un finale che intreccia violenze fisiche e verbali, cyberbullismo, gli orrori della Bosnia, le ombre del nazismo, azione da film americano. La svolta del protagonista nella finale scelta di vita appare un po' patetica. In alcune parti prolisso e prevedibile, lo stile e il linguaggio sono sempre scorrevoli ma da Montanari mi sarei, comunque, aspettata di più.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/05/2019 06:53:44

    Spiace dover fare un giudizio negativo, ma lo scrittore non impressiona né per stile né per tessitura della trama. Ho letto altri libri di Montanari e mi sono sempre apparsi leggerini.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    03/03/2019 06:22:34

    Là storia è un po' inverosimile, ma avvincente e incalzante. Scritto molto bene, merita certamente di essere letto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    03/12/2018 11:20:00

    Montanari al solito scrive bene, molto bene. I primi capitoli sono potenti: il viaggio del professore quasi come un tenente Drogo. Il finale a tratti frettoloso, banalmente stonato, ha lasciato un sapore di occasione persa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/08/2018 09:37:14

    Consigliato dal grande Gian Paolo Serino leggo per la prima volta Montanari. Che dire, il genio di Serino si conferma tale anche quando consiglia letture e non solo per la loro modernità tematica ma anche per la scrittura veloce e primitiva che arriva al dunque, subito, senza fronzoli. La società liquida e in liquidazione che viviamo costantemente attaccati ai nostri smartphone ci avviluppa in mondi irreali, surreali e meccanicizzati che poco hanno a che vedere con l'umano che è in noi. Di particolare rilievo la figura del padre silenzioso e discreto che dopo i propri lutti e le proprie atrocità si rifugia in una vita di silenzio e di meditazione dolorosa coltivando il sogno di proteggere la figlia, il migliore personaggio del romanzo secondo me. Complimenti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    30/08/2018 09:37:37

    Ho apprezzato molto lo stile della scrittura ma la trama è assurda. Il pregiudizio che gli abitanti di piccoli paesi isolati siano perlopiù pazzi e che in queste zone non esistano le forze dell'ordine l'ho trovato veramente di cattivo gusto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/07/2018 10:51:52

    Veramente bello, interessante e ben scritto. Il tema del bullismo in senso lato è di grandissima attualità, ma antichissimo. La crudeltà degli adolescenti è nota a tutti, anche a coloro che hanno vissuto in ambienti più protetti. Il microcosmo che Montanari descrive è quello di un paesetto di montagna, con buoni e cattivi. Forse se devo trovare una pecca è quella di aver presentato i buoni tutti molto deboli o arrendevoli, e i cattivi potenti nella loro arroganza. Poi ci sono i due personaggi forse più interessanti, il vicino di casa del protagonista e il terribile e infelice Rudi. Da leggere.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/06/2018 15:11:45

    Storia di ambientazione originale, ma non il migliore lavoro di Montanari

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/06/2018 12:43:17

    Montanari usa l'attualità per confezionare un buon romanzo. Tanto mestiere, risultati godibili. Consigliato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/05/2018 21:36:13

    Bella lettura. Lo consiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/04/2018 17:41:31

    Da leggere, come sempre. Una storia coinvolgente scritta benissimo. Tanti gli spunti di riflessione.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/03/2018 15:23:39

    Un libro intenso, coinvolgente e che fa riflettere! Vi si rispecchia appieno la superficialità, l'indifferenza e la poca consapevolezza del male di questa giovane generazione. Consigliato soprattutto a chi ricopre il difficile ruolo di genitore.

    Leggi di più Riduci