Traduttore: N. Ginzburg
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 310 p.
  • EAN: 9788806177744
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    betty

    23/06/2015 13:50:28

    Di questo autore avevo letto solo Bel Ami e mi era piaciuto tantissimo, devo ammettere che anche Una vita è un libro molto bello. Affascinano i personaggi, la trama, la storia e le varie descrizioni degli stati d'animo che permettono al lettore di sentirsi vicino ai protagonisti. Un classico d'autore lo definisco. Consigliato.

  • User Icon

    Luca

    08/04/2014 03:19:41

    Un libro struggente nella sua malinconia e nella imperiante solitudine della protagonista. Gli eventi di una vita di donna scorrono sotto gli occhi del lettore, rapidi inesorabili fino alla fine. Ci si sente afflitti per una vita che non ha mai conosciuto la felicità.

  • User Icon

    Fabrizio da Monterosi

    02/09/2013 17:20:40

    Le prime pagine del romanzo hanno corso il rischio di annoiarmi a causa del ritmo lento con il quale procedeva la narrazione e l'estrema (fin troppo) ricercatezza usata nelle varie descrizioni usate. Anche i vari personaggi del racconto (Giovanna , il barone e la mammina, Giuliano e la zia Lisona) mi apparivano sbiaditi e poco reali. Questo fin quando sono arrivato a leggere le pagine che descrivono le riflessioni ed i sentimenti provati dalla protagonista al momento della morte della madre . La consapevolezza che da quel momento non avrebbe più potuto affidarsi alla sua "mammina" , la porta a ragionare e fantasticare sul mistero dell'anima e a voler conoscere il contenuto della corrispondenza di sua madre con i suoi nonni. Ecco, da queste pagine sino alla fine del romanzo, la lettura e' scorsa coinvolgente ed emozionante. I personaggi hanno acquisito concretezza e spessore : Paolo con la sua sregolatezza e dissoluzione, il barone che dopo la morte della moglie assume un ruolo più incisivo nella famiglia, il secondo parroco con la sua intransigenza nell'esigere il più stretto rispetto della propria fede , la zia Lisona mai considerata importante nell'ambito familiare , ma sempre presente. Nelle pagine finali il romanzo acquista un altro ritmo, le descrizioni del paesaggio del mare riescono ad emozionare il lettore e sembrano accompagnarlo con estrema tenerezza ad assistere il progressivo indebolimento ed invecchiamento di Giovanna alla ricerca del suo Pollino. In perfetta armonia con il resto del romanzo è la sua conclusione presente nel pensiero di Rosalia "la vita non è mai tanto bella né tanto brutta quanto si crede".

  • User Icon

    Alfredo

    27/08/2013 18:45:40

    secondo me Maupassant è uno degli scrittori che hanno fatto la differenza per capacità di leggere e svelare le miserie umane ; uno di quelli che puoi paragonare alla grandezza dei russi, però questo libro non ha compensato lo sforzo che ho fatto per ottenerlo, ho girato 3 librerie per beccarlo dopo che, leggendo la postfazione di Tolstoj al Bel Ami ( edizione Mondadori) lo definiva come " il miglior libro francese dopo i Miserabili" ; secondo me invece qualche piccolo bug nella trama c'è , non è perfetto , grande libro sicuramente ma Bel Ami è più completo secondo me

  • User Icon

    Davide

    09/05/2006 14:52:08

    Questo è il primo libro che ho letto che non fosse un libro per ragazzi, nel lontano 1986 se non ricordo male, e lo definirei una sorta di iniziazione alla letteratura con la L maiuscola! Soprattuto Maupassant sa fare una cosa: trascinarti nello stato d'animo dei personaggi e farti vivere in prima persona i sentimenti d'amore, d'ansia e paura che pervade il malcapitato (eroe negativo quasi sempre) protagonista. Tutti i libri di Maupassant sono capolavori assoluti e sono tra i libri più belli che ho letto. A "una vita" sono legato particolarmente perchè mi ha fatto amare questo passatempo così istruttivo e al contempo avventuroso, che trascende da te e ti porta in mondi e situazioni di ogni genere e di ogni epoca...

  • User Icon

    SALVIO

    10/09/2005 21:28:03

    Non ho ancora finito di leggerlo.....Sto a pagina 50 e per ora il mio voto è 2. Ciao

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione