Vittime e carnefici nel nome di «Dio»

Giulio Albanese

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 15 marzo 2016
Pagine: 173 p., Brossura
  • EAN: 9788806228798
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Guerre, dittature, persecuzioni, migrazioni. La religione usata come strumento di odio e divisione nelle periferie del mondo. Contro la "globalizzazione dell'indifferenza", le parole di un sacerdote e missionario che racconta in presa diretta dai luoghi del conflitto.

Padre Giulio Albanese ha vissuto per diversi anni in Africa. Di fronte agli abomini perpetrati nelle zone "calde" del pianeta, e alla testimonianza dei martiri del nostro tempo e delle loro comunità, ha sentito l'urgenza di scrivere questo libro, che denuncia come la fede possa essere distorta a fini ideologici, politici ed economici, per ottenere i quali si uccide, a si creano le condizioni per farlo, nel nome di un dio minuscolo, feticcio d'interessi faziosi.

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

€ 9,18

€ 17,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 23:00:46

    Quando tutto, persino la religione, diventa pretesto per fare guerra.

Scrivi una recensione

Indice

Un fenomeno complesso
Lo scontro delle civiltà
La grammatica evangelica delle persecuzioni

Alcuni scenari delle persecuzioni contemporanee
Diversi paradigmi
Isis, mannaia del terzo millenio
Il terrorista della porta accanto
Sudan, dove la pace non è di casa
Il terrorismo nigeriano
La follia degli al-Shabaab
Falasha, figlio di un Dio minore
Il Bin Laden dei birmani
Persecuzione gialla

Scenari occulti delle persecuzioni
Nel nome dell'idolatria
Perseguitati per causa della fame
Perseguitati per causa della finanza
Per concludere

Postfazione